«Parlami di te come non fossi stato mai lontano/ e tornerò da te con questo cielo in mano…/ ritornerò, ritornerò/ ritornerò da te, ritornerò da te, ritornerò da te…». L’avete riconosciuto? Si, esattamente, è proprio lui, Giovanni Caccamo, classe 1990, modicano, vincitore delle Nuove proposte a Sanremo 2015. Un successo meritato il suo. Artista polistrumentista, compositore ed autore, dopo aver girato l’Europa suonando nei salotti della gente, a 24 corona il suo sogno. Viene scelto tra le nuove proposte e si classifica vincitore. Il suo brano “Ritornerò da te” è un incanto. Semplice ed immediato. Musicalità e ritmo. Ti basta ascoltarlo una volta per canticchiarlo allegramente.

La carriera di Giovanni Caccamo è davvero lunga, malgrado la giovane età. Sin da bambino ha coltivato la passione per la musica e il canto. La sua è stata una vera e propria gavetta. Nel 2001 è entrato a far parte del coro dell’Antoniano di Bologna per la Festa della Mamma dello Zecchino d’Oro. Ha lavorato per la tv come conduttore e vj (le trasmissioni Music Gate e Music Planet su Rai Gulp; Rai Uno per Lo Zecchino d’Oro, Un Natale da Favola, Uno Mattina Estate e con Rai 2 per Social King). La musica ha sempre guidato la sua vita. Ed è il destino, nell’agosto 2012, a fargli incontrare Franco Battiato, la persona che cambierà la sua vita e che produrrà per lui il brano “L’indifferenza” che sarà poi il suo primo singolo.

Battiato lo porta con sé nel tour “Apriti Sesamo”, ed inizia così l’esperienza bellissima di aprire i live nelle città. Milano, Padova, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Firenze, Genova, Ragusa, Catania, Palermo, Messina, Salerno, Latina e nelle date speciali “Franco Battiato feat Antony & The Jonsons”. Nel 2013 Giovanni inizia il cammino da solo. Parte per il suo primo tour “Live at Home” che lo porta a girare l’Europa suonando nelle case della gente. E’ lui e il pianoforte. Ed è un successo. Tiene un concerto a Parigi a casa di Gherardo Felloni, direttore creativo di accessori Miu Miu; a Zurigo, nella casa di Kurt Metzler, scultore di fama mondiale e a Milano, nel laboratorio di Velasco Vitali. Ma è con Sanremo che viene consacrato. Un Sanremo che, con la vittoria di Caccamo e del Volo, si tinge di sicilianità.

Sul palco del Teatro Ariston Caccamo non solo ha presentato e vinto con il brano ‘Ritornerò da te’, da lui scritto e composto, ma è anche stato compositore del brano “Adesso e qui (Nostalgico presente)” di Malika Ayane (classificata terza tra i big) scritto insieme alla stessa Malika, a Pacifico e ad Alessandra Flora. Sentiremo ancora parlare di lui, questo è poco ma sicuro. Perché Giovanni Caccamo, oltre ad essere la nuova scommessa della Sugar, è soprattutto la nuova scommessa della Sicilia. Un talento straordinario che adesso ottiene finalmente la giusta visibilità.

© Riproduzione Riservata

Commenti