L’avvocato Nino Favazzo, legale di Francantonio Genovese, ex deputato nazionale del Partito Democratico, ha voluto rispondere alle accuse delle Procure di Messina e di Milano che ipotizzano per il politico, già in carcere per la nota vicenda dei corsi di formazione regionale, anche l’accusa di riciclaggio internazionale: «Il mio assistito saprà spiegare la provenienza dei soldi arrivati a Monaco che non sono altro che quelli segnalati dall’Agenzia dell’entrate per cui si sta già definendo ogni cosa».

La vicenda è stata posta sotto la lente d’ingrandimento anche dal “Corriere della Sera”. Il giornale di via Solferino ha ricordato che «per motivare le esigenze cautelari di Genovese la Procura ha rilevato questa parte di nuova indagine, avviata a carico del deputato e di sua moglie, basata proprio sulla scoperta di conti all’estero».

© Riproduzione Riservata

Commenti