Fontana Gennaro a Messina
"Fontana Gennaro1". Licensed under Public Domain via Wikimedia Commons.

I lavori di restauro e conservazione della Fontana dell’Acquario, più conosciuta come Fontana Gennaro, che sorge nel triangolo compreso tra la via XXIV Maggio, il Corso Cavour e la via Felice Bisazza, sono stati consegnati nella giornata di ieri alla ditta RESTAURA di Licciardello Mario di Acireale, in conformità al Protocollo d’intesa sottoscritto il 3 ottobre 2014 tra il Lyons Club Messina Host, di cui è presidente Barbara Galletti, il Comune di Messina legale rappresentante il sindaco, Renato Accorinti, e l’assessore all’ambiente, Daniele Ialacqua, il D.I.C.I.E.A.M.A. dell’Università di Messina rappresentato da Antonino D’Andrea.

Erano presenti tra gli altri Fabio Todesco dell’Università di Messina nella qualità di direttore dei lavori, Santino Denaro, dell’ufficio Tecnico del Comune nella qualità di Responsabile del procedimento, Barbara Galletti del Lyons e il rappresentante della ditta Restaura, Mario Licciardello. I lavori, che avranno una durata di 100 giorni continuativi a decorrere da oggi con ultimazione prevista entro il 30 maggio, consistono principalmente nel restauro del monumento e della sottostante vasca ottagonale, la realizzazione (a cura dell’AMAM) della collocazione di un serbatoio interrato per il ricircolo dell’acqua, e l’esecuzione di un nuovo l’impianto di illuminazione a cura dell’Energy Manager del Comune, Salvatore Saglimbene. Per completare l’opera saranno collocati anche dei cestoni portarifiuti a cura dei giovani Lyons.

© Riproduzione Riservata

Commenti