Una classifica di cui non andar fieri è stata stilata dal celebre giornale a stelle e strisce. E in questa lista spicca il nome di Giarre. La città in provincia di Catania è tra le dieci località mondiali in cui si trovano le più eclatanti opere pubbliche incompiute del mondo. Un guinness dei primati di cui vergognarsi. Il celebre giornale americano parla di Giarre come di un «angolo di Sicilia» caratterizzato da diverse rovine e in particolare contiene 25 opere incompiute, che negli ultimi 60 anni erano state avviate nell’ambito di progetti di lavori pubblici nel contesto dell’antimafia. Il fine era dare lavoro agli abitanti del luogo e impedire che si infiltrasse la criminalità organizzata.

Però, cosa è successo? Perché gli edifici non sono stati completati? Dalla piscina passando al teatro, dal Centro congressuale al mercato dei fiori fino al parcheggio multipiano e al parco naturalistico. La lista della vergogna è troppo lunga. C’è perfino la scheletro di un campo da polo, uno sport poco praticato in Italia, ma che a Giarre aveva ottenuto un finanziamento miliardario negli anni ’80. “Usa Today” parla di moderne rovine archeologiche, un orrore suburbano che difficilmente verrà eliminato.

Foto: Flickr

© Riproduzione Riservata

Commenti