Resta alta la tensione sociale per i lavoratori delle Acciaierie di Sicilia (gruppo Alfa Acciai). Per il secondo giorno consecutivo i lavoratori hanno protestato con un sit-in pacifico sotto la prefettura di Catania, al fine di chiedere che arrivi l’attesa ratifica in Giunta regionale del protocollo col quale vengono recepite le ultime normative europee e nazionali sul mercato del rottame, oltre ad affrontare il tema dei costi energetici, che potrebbero mettere a rischio il futuro del polo siderurgico siciliano. Una situazione che si trascina ormai da mesi e che vede la tensione sociale arrivare vicina al suo culmine.

© Riproduzione Riservata

Commenti