Uno sconto sulla Tari, la tassa rifiuti, a chiunque adotterà un cane randagio. E’ quello che è stato proposto a Mascalucia, un paese in provincia di Catania. Il comune assegnerà un contributo di 200 euro, fino a coprire al massimo un 50 per cento della Tari dovuta, a chiunque andrà al canile e adotterà un cane randagio. Così il beneficio, oltre che al contribuente, andrà anche al comune che ogni anno spende 156 mila euro per mantenere i canili. Senza contare che gli animali troveranno finalmente una casa.

© Riproduzione Riservata

Commenti