C’è un appuntamento che da anni riesce ad accorciare le distanze tra i popoli, a far dialogare culture apparentemente lontane, regalando momenti di condivisione e spettacolo, con quel tocco di magia che lo rende unico. La moda parlerà tutte le lingue del mondo il prossimo 31 gennaio 2015 quando, tra le iniziative organizzate in occasione di AltaRomaAltaModa, si svolgerà la quattordicesima edizione del World of Fashion: un ricco mosaico che si impreziosisce di un importante tassello, la sicilianità che firma la kermesse in maniera esclusiva, grazie al talento e alla dedizione dell’ideatore Nino Graziano Luca, che da anni con questo evento porta alta l’immagine della Sicilia nell’alta moda italiana e internazionale, alla presenza di buyer, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, imprenditori ed esponenti della nobiltà.

«Tutti aspetti che ne fanno un appuntamento autenticamente internazionale – spiega Nino Graziano Luca – che fin dalla sua prima edizione ha voluto valorizzare il messaggio dell’interculturalità, puntando sulla moda di alto livello realizzata da stilisti rinomati in tutto il mondo che desiderano, anno dopo anno, tornare a Roma, vivendo un momento esclusivo che abbina lo show al fashion. Un “ponte” tra Oriente e Occidente che fa della moda un catalizzatore di costumi, usanze, tradizioni e ideali».

Nella quattordicesima edizione, Kuwait, Libano, Italia/Cina, Libia si incontreranno grazie alle collezioni di Awatif Alhai, Toufic Hatab, Delves – Jk by Xu Yue Juan e Nabil Younes, dando vita al “crocevia di un incontro” che caratterizza l’evento in ogni suo aspetto: basti pensare che in questi anni sono stati ospitati circa sessanta stilisti, provenienti da Egitto, Libia, Dubai, Qatar, Libano, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Giordania, Bahrain, Kuwait, Colombia, Paraguay, Argentina, Albania, Cipro, Bulgaria, alcuni di loro replicando la loro partecipazione con entusiasmo. Il World of Fashion dunque si è oramai affermato a livello internazionale grazie al lavoro di Nino Graziano Luca e della squadra da lui formata, che vanta la collaborazione di Habib Mestiri, Mariella Valdiserri, Maurizio Passeri, Ino Mantilla, Anna Maria Tripodi. Protagoniste di questa edizione saranno anche le calzature gioiello Luciano Barachini, le scarpe più amate dalle star di Hollywood. Il trucco e le acconciature saranno curati dal gruppo Gil Cagné art director Pablo. Anche in questa edizione saranno consegnati i “World of Fashion Award” realizzati dal Maestro Orafo del Festival di Sanremo Michele Affidato. La location sarà il prestigioso St Regis, noto come il Grand Hotel in cui l’11 giugno del 1958 fu costituita la “Camera Sindacale della Moda Italiana”, antesignana di quella che, in seguito, prese il nome di “Camera Nazionale della Moda Italiana”

© Riproduzione Riservata

Commenti