Foto di Taormina - Dall'archivio storico fotografico di A. Castorina

L’Associazione Culturale Fotografica “Taoclick”, con la mostra fotografica “Taormina e dintorni dal 1920 al 1950” in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Taormina, dà l’opportunità alla cittadinanza e a chi ne avrà voglia di tornare indietro nel tempo con le foto di Antonino Castorina. Già, perché in questa esposizione sono raccolte 32 riproduzioni fotografiche selezionate fra le oltre 1.500 lastre in vetro (negativi originali) accuratamente conservate e catalogate in un archivio storico tenuto proprio da Castorina, allievo del fotografo paesaggista autore degli scatti Col. Biagio Licari.

È l’opportunità di ammirare le bellezze della perla dello Jonio. Un’occasione unica per gli amanti della fotografia, della storia e della città in generale. La particolarità di queste foto sta nel mostrare la ripresa di Taormina dopo la fine di due guerre mondiali. Si tratta di un vero e proprio esempio per le nuove generazioni, in quanto anche loro devono ricostruire la società dopo le macerie lasciate dalla violenta crisi economica. Queste immagini, infatti, raccolgono un periodo che va dalla fine della Prima guerra mondiale agli anni della ricostruzione del secondo dopoguerra, «particolarmente ispirate nei contesti paesaggistici e nei frammenti di vita quotidiana che scorrono davanti al vostro sguardo, rievocando i contorni di un paradiso e accrescendo il fascino di un piccolo paesino arroccato sulle pendici del monte Tauro: Taormina».

Sarà possibile visitare l’esposizione delle fotografie d’epoca dal 20 gennaio al 28 febbraio presso il Palazzo Corvaja. Ingresso gratuito.

© Riproduzione Riservata

Commenti