Montecruz Foto - Palermo by night The night in the street of Palermo, Sicily.
Palermo, Foto di Montecruz

Nasce a Palermo, la patria del paninu ca’ meusa e delle panelle, il primo festival internazionale di Street Food. Lo street food è una tendenza contemporanea che punta sulla cucina genuina, tradizionale e che ha interesse verso gli ingredienti tipici e antichi di uno specifico territorio. Possiamo dire che lo street food è un modo diverso, nuovo, di raccontare delle storie di vita legate al cibo. Tra i paladini dello street food c’è Ludovico Bonaccorsi, figlio di genitori siciliani che gestisce con successo un bar nell’Oasi di Vendicari. Ludovico però ama, come dice lui stesso, andare in giro per l’Italia con la sua ape rivestita di tela e di paglia a far conoscere i prodotti siciliani e la maniera semplice con cui vengono cucinati. Dagli arancini alle granite, dalle scacciate ai cannoli di crema di ricotta. E poi gassose, spume con scorze di arancia e limone, cioccolato modicano, caramelle a carrubba e vini autoctoni.

L’ultima frontiera dell’imprenditoria gourmet si è diffusa negli ultimi anni grazie allo Street Food Truck Festival e ai programmi televisivi Street Food Heroes e Unti e Bisunti.  Il Truck Festival che da quest’anno è diventato itinerante partirà a marzo e toccherà le città di Roma (27, 28, 29 alla Città Altra Economia), Firenze (10, 11,12 aprile al Piazzale del Parco delle Cascine), Bologna (24, 25, 26 aprile al Parco 11 Settembre) e Milano (29, 30, 31 maggio al Carroponte) per una 3 giorni dove il cibo su ruote sarà protagonista assoluto. Camion bar, apecar, chioschetti e baracchette, food truck, furgoncini improvvisati e stand gastronomici, si muoveranno popolando le strade di specialità regionali e internazionali. Palermo e la sua amministrazione ha valorizzato o forse è meglio dire rivalorizzato il cibo di strada e ha intrapreso una serie di iniziative a proposito: sabato 17 gennaio sarà la volta di Street Food Tour, un nuovo evento organizzato da Obiettivo 50mm, nuova realtà fotografica palermitana creata da giovani per promuovere e valorizzare la cultura fotografica nel capoluogo siciliano e Palermostreetfood.com. Si tratta di una visita guidata alla scoperta dello street food palermitano con la possibilità per gli appassionati di fotografia, esperti ed amatori, di fare scatti unici e caratteristici nei luoghi più e meno noti dello street food della città.

Palermo punta però come abbiamo già detto a un Festival internazionale, il “Panormvs street food Festival” che si svolgerà in un fine settimana nel quartiere della Loggia in concomitanza dell’Expo 2015 al fine di ottimizzarne la ricaduta in termini di contatti, visibilità e attrattiva turistica. Questo Festival – afferma il Sindaco Leoluca Orlando – «rappresenterà il primo passo per l’avvio di una programmazione internazionale di questo evento, che porti a Palermo operatori di tutto il mondo e faccia conoscere in tutto il mondo i nostri prodotti, frutto di una tradizione gastronomica millenaria che unisce arabi, ebrei, spagnoli, normanni e tanti altri popoli che hanno toccato le sponde di Sicilia». Al Bando pubblicato a fine dicembre hanno risposto 6 ditte di cui è risultata vincitrice l’”AB Comunicazioni Srl” che ha offerto un ribasso di circa il 20 per cento. Il progetto prevede un percorso di promozione e valorizzazione che culmini appunto nel Festival da realizzare con la partecipazione di almeno venti operatori e ovviamente con assaggi gratuiti.  La manifestazione, candidata a divenire un appuntamento annuale per i tanti turisti e cittadini palermitani, prevede altre a momenti di degustazione del cibo di strada, attività culturali e spettacoli di intrattenimento. Vi sarà anche la proclamazione del migliore operatore dello street food, al quale verrà pubblicamente consegnato il city brand “Panormvs” della città di Palermo quale testimonial di eccellenza.

© Riproduzione Riservata

Commenti