Paulo Dybala

Il ritorno dell’età dell’oro a Palermo – Era dai tempi di Amauri e Cavani che il presidente Maurizio Zamparini non gongolava per alcuni suoi giocatori acquistati a prezzi modici e diventati a Palermo dei veri campioni in grado di far scalare la classifica ai siciliani e far ingrossare il portafoglio della società rosanero. Dopo Cavani sono stati anni difficili, caratterizzati da campionati complicati e impreviste retrocessioni. Ne sono passati di allenatori sotto i ponti di Palermo, come la tradizione di Zamparini vuole, ma adesso che l’antiestetico ed efficace tecnico Giuseppe Iachini sembra aver conquistato il suo presidente (il quale si sarà accorto, con ogni probabilità, che i tempi economici sono cambiati e sul suo libretto paga non può permettersi di mantenere una decina di allenatori licenziati da un giorno all’altro), ecco che a Palermo potrebbe iniziare una nuova età dell’oro. Al di là della questione della guida tecnica del Palermo, i siciliani sembrano essere rinati grazie ad alcuni giocatori che si sono fatti le ossa nella palestra della serie B e adesso stanno dando il meglio nel principale campionato del Paese.

Vazquez, attenzione all’Atletico Madrid – Paulo Dybala e Franco Vazquez. Ancora due sudamericani potrebbero plasmare le fortune del Palermo. Maurizio Zamparini non ne vuole sapere di cederli e i due campioncini rimarranno in Sicilia almeno fino a giugno. Poi si vedrà. Già, sul centrocampista argentino Vazsquez, che fino a qualche mese fa era relegato nelle retrovie della rosa, si è fiondata la Fiorentina che vorrebbe portare il giocatore in Toscana in prestito con diritto di riscatto. Un’opzione che non convince il Palermo, il quale non avrebbe interessi a fare un favore del genere alla società dei fratelli Della Valle desiderosi di arricchire il reparto centrale della loro squadra con un calciatore tecnico e dal gol facile. Sul giocatore, però, occhio all’Atletico Madrid che in estate potrebbe portarlo in Spagna per una cifra intorno ai 10 milioni di euro. A quel punto Zamparini e lo stesso Vazquez potrebbero decidere di accettare la proposta. Al momento meglio non pensarci e quindi è giusto concentrarsi sul campionato e sulle singole prestazioni. Il resto verrà da se.

In estate asta per Dybala? – Paulo Dybala, invece, ha già diversi estimatori in Europa. Il Borussia Dortmund, deluso da Ciro Immobile, sta osservando con interesse le magie e i gol del giovane attaccante argentino e se i tedeschi dovessero fare l’offerta giusta, in estate il giocatore potrebbe salutare Palermo per una cifra almeno sui 20 milioni di euro. Si, Zamparini non dovrebbe trattare con chi offrirà di meno. È vero che si sta parlando di un ragazzo, ma le potenzialità sono enormi. Certo, molto dipenderà dal Borussia Dortmund e dalle sue capacità di rimanere in Bundesliga. Un’eventuale retrocessione cambierebbe ogni cosa. Su Dybala c’è anche l’Arsenal. Arsene Wenger e il suo amore per le giovani promesse potrebbe spingere i gunners a fare uno sforzo economico per assicurarsi la punta rosanero. In entrambi i casi Maurizio Zamparini incasserebbe cifre rilevanti e il tecnico Iachini potrebbe dare maggiore spazio nella formazione titolare al giovane attaccante Andrea Belotti, che ha bisogno di maggiore spazio e se non dovesse trovarlo potrebbe anche chiedere di essere ceduto. Su di lui è vivo l’interesse della Fiorentina, anche se il suo procuratore ha ottimi rapporti con la Juventus.

© Riproduzione Riservata

Commenti