«BlogTaormina è il giornale di Taormina»È iniziato il countdown. Mancano poche ore alla conclusione dell’asta per l’acquisto del più importante portale di informazione di Taormina, BlogTaormina. La società Maurfix S.r.l. ha preso questa decisione e dopo la scelta aziendale sono state parecchie le persone che ci hanno fermato per la città o ci hanno contattato sui social network per chiederci: «Ma davvero vendete?», «cosa ne sarà di BlogTaormina?», «cos’è questa storia?». Alcune cittadine e cittadini avevano pensato di prelevare BlogTaormina con una sorta di imprenditoria collettiva. Vedremo come andrà a finire. Intanto possiamo raccontare la curiosità, la preoccupazione e l’interesse che circondano questa vicenda. Già, ma perché BlogTaormina trasmette queste sensazioni? Beh, come ha detto qualcuno nell’ultimo periodo, «BlogTaormina è il giornale di Taormina». Credo sia la risposta migliore a ogni interrogativo. Abbiamo cercato di trasmettere un giornalismo che vada al di là degli sterili comunicati stampa, quelli che in questa zona vanno parecchio di moda.

Maurizio Andreanò: «La parola finale sul nuovo editore spetterà a noi» – Per trasmettere ai lettori quelle righe con un copia e incolla preceduto dalla tradizionale frase “riceviamo e pubblichiamo”, sono sufficienti le agenzie di stampa. Un giornale, un portale d’informazione, invece, deve saper fare altro. E noi ci proviamo, giorno dopo giorno. Passione nel nostro lavoro e senso di responsabilità ci animano e ci spingono a migliorarci sempre di più. Questo è BlogTaormina. Uno sguardo sulla perla dello Jonio, un occhio sulle vicende che interessano questa stupenda città, non dimenticando mai di vivere in un contesto globale e quindi le notizie “da fuori”, dall’Italia e dal mondo, sono sempre importanti nell’informazione del nostro portale. In queste settimane molte persone si sono chieste «chi comprerà BlogTaormina?». Si sono fatti alcuni nomi di possibili acquirenti, ma cosa cambierebbe se dovesse arrivare un nuovo editore? Questa e altre domande le abbiamo fatte all’attuale editore, ed abbiamo intervistato l’amministratore della Maurfix Srl, Maurizio Andreanò. «Con ogni probabilità BlogTaormina continuerebbe a informare i propri lettori, evidenziando sempre più il suo profilo locale. Questa, occorre sottolinearlo, è soltanto un’ipotesi. Certo, la parola finale sul nuovo editore spetterà a noi, che dovremo valutare i progetti che ci verranno proposti. Se necessario, ci prenderemo tutti i sessanta giorni – indicati in bando – per portare a termine la trattativa. ».

Taormina senza il suo Blog. Cosa cambierà? – Tra le possibilità, inutile negarlo, c’è quella che BlogTaormina venga chiuso. Cosa cambierebbe per la città? «Credo sarà un danno, considerando il tipo di informazione che facciamo. Taormina ha bisogno di confrontarsi, di parlare dei problemi che ormai si trascina da un po’ di tempo. BlogTaormina è il luogo giusto per fare tutto ciò. Lo è stato e mi auguro che lo sia anche per il futuro. Staremo a vedere». La decisione di vendere BlogTaormina è la volontà della proprietà di prendere le distanze da un contesto locale per dedicarsi ad altro? Come si è arrivati a questa decisione? «No! Non vogliamo prendere le distanze dal contesto locale anzi mi piacerebbe personalmente, avere ancora la possibilità di lavorare ad altri progetti su questa splendida realtà territoriale. Le ragioni sono altre. La nostra azienda di Ict di Roma (Maurfix srl attuale proprietaria di BlogTaormina) per via della forte crisi economica nel 2012 ha avviato un processo di chiusura del settore Web, ritenuto per il nostro modello di business diseconomico. Presa questa decisione si è creato subito un marchio commerciale Contanima™, con la volontà di trasferire tutti gli asset del segmento web. Nel 2013 insieme ad altri soci abbiamo infine creato la casa editrice Contanima Srl, ma il capitale raccolto non ci ha permesso di programmare un trasferimento completo di tutti gli asset Contanima™.  La neonata casa editrice non possiede le risorse economiche necessario al funzionamento e la gestione di BlogTaormina per il 2015. Per questo motivo abbiamo dovuto prendere questa difficile decisione. Abbiamo portato BlogTaormina al vertice dell’informazione locale e non solo, e a dirlo non siamo noi ma tutti gli advisor di settore più autorevoli. Dal 2012 BlogTaormina è editore Google News, conta più like sulla sua pagina Facebook degli abitanti del luogo, giusto per fare un esempio. Vorrà pur dire qualcosa! Non posso che augurare il meglio a BlogTaormina, che in questi anni ha dimostrato di animare il dibattito cittadino e chi lo acquisterà si ritroverà la fortuna di avere un prodotto editoriale invidiato da tutti e non mi riferisco ai soli locali ».

© Riproduzione Riservata

Commenti