Mario Leotta violinista e direttore d’orchestra

Mario Leotta è un violinista e direttore d’orchestra, crotonese di origine. Ancora una volta la Calabria ci regala grandi personaggi e inestimabili talenti. Passione, quella per la musica, iniziata presto studiando violino tra la Calabria ed il Lazio, segnatamente a Roma presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia”. Si è poi perfezionato in Romania con Elena Serbu e Stefan Gheorghiu, vincendo nel contempo una borsa di studio presso l’Accademia Internazionale di Musica “G. Enescu” di Iasi. Subito dopo ha intrapreso lo studio della Viola con Francesco Fiore, diplomandosi a pieni voti e vincendo giovanissimo l’audizione per Prima Viola presso l’Orchestra Giovanile dell’Accademia Nazionale S. Cecilia, con la quale ha svolto due anni di intensa e importante attività sinfonica. Nel 2003 ha vinto il Concorso per Viola presso il Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste, assumendo la stabilità, e, nel 2004, sempre nello stesso Teatro, ha vinto il concorso per Seconda con obbligo della Prima Viola risultando ancora primo e unico idoneo, svolgendo da quel momento molteplici produzioni con il ruolo di Prima Viola.

Dal 2003 al 2011 ha ricoperto il ruolo di Prima Viola Solista presso l’orchestra “Camerata Strumentale Italiana” di Trieste, con la quale si è esibito anche in veste di Solista interpretando i concerti più importanti del repertorio Violistico. Si è esibito in quasi tutte le sale italiane suonando con i più grandi artisti quale il compianto Abbado, C. Abbado, R. Muti, Z. Metha, J. Tate, D. Oren, M. Y. Chung, D. Renzetti, N. Santi, D. Harding, E. Morricone, E. Dindo, C. Corea, U. Ughi, S. Mintz, R. Vlatkovic, R. Gallano, I. Faust, F. Mondelci, M.Brunello, S. Accardo, I. Perlman, L. Kavakos, S. Krilov, M. Quarta, M. Pollini, A. Lucchesini, A. Ciccolini, M.Argerich, S. Milenkovich. La grande passione per la musica lo ha spinto, in aggiunta alla sua intensa attività come strumentista, a intraprendere lo studio della Direzione d’Orchestra sotto la guida di Donato Renzetti, partecipando ai suoi corsi di alto perfezionamento presso l’Accademia Musicale di Pescara e alla masterclass per direttori d’orchestra da lui tenuta presso la Scuola Grande San Filippo di Faenza, dove è stato scelto per dirigere il concerto finale presso l’Auditorium Corelli di Fusignano.

Nel 2013 ha fondato l’Orchestra Regionale della Calabria “Paolo Serrao”, di cui è Direttore Artistico e Musicale. La stagione teatrale che ha visto il suo start il 19 novembre 2014 e terminerà il 1 giugno 2015, presso il teatro Apollo di Crotone, è fitta di appuntamenti imperdibili: da Mozart a Vivaldi passando per il concerto di Natale del 24 dicembre con Giuseppe Verdi, Gioacchino Rossini, Mascagni e Puccini per una esibizione da brivido.

© Riproduzione Riservata

Commenti