I cortometraggi selezionati tra i 920 provenienti da tutto il mondo per la tredicesima edizione della mostra di cinema breve, Magma Festival, che si svolgerà come di consueto ad Acireale dal 20 al 22 novembre, sono 33. Le opere selezionate sottotitolate in italiano e in inglese, saranno valutate da una giuria internazionale composta da cineasti esperti che oltre a consegnare il Premio Lorenzo Vecchio, assegnato al vincitore assoluto del festival e dedicato al fondatore di Magma scomparso nel 2005, deve assegnare le menzioni speciali sulla base delle qualità espressive e linguistiche dei corti. La giuria è composta da Mario Serenellini, critico cinematografico, Gianluca De Serio, regista, Sonia Cilia, fondatrice dell’Albania Film Commissiona e Argon Domi, artista visuale.

Anche il pubblico di Magma, da quest’anno e per la prima volta, avrà la possibilità di votare i cortometraggi in concorso, permettendo l’assegnazione di un apposito Premio del Pubblico. L’intento principale dei giovani organizzatori di Magma Festival è offrire allo spettatore l´opportunità di posare lo sguardo su un orizzonte cinematografico il più possibile ampio e variegato, incoraggiando così il rapporto con realtà distanti, con paesi meno rappresentati all´interno dei maggiori circuiti di distribuzione, costruendo ponti per lo scambio e la condivisione diretta di esperienze e opere. Per questo il programma di questa edizione ospiterà altri tre festival di grande spessore internazionale: Zagreb Film Festival, Tirana International Film Festival e Daazo – Friss Hus Budapest. A loro saranno dedicate le tre sezioni non competitive. La progressiva contaminazione dei linguaggi, spiega lo staff di Magma, «rende il cinema breve contemporaneo più complesso e più difficile da etichettare: è sempre meno scontato, ad esempio, che i corti preventivamente iscritti nella categoria sperimentale siano gli unici a essere giudicati per la capacità di sperimentare nuove soluzioni espressive; allo stesso modo, il giudizio sulla capacità di documentare il presente può essere esteso di là dai film tradizionalmente definiti come documentari».

Il Festival Magma è nato nel 2002 da un progetto elaborato dall’Associazione Culturale Scarti che s’impegna da sempre nella ricerca e nella promozione culturale, rivolta innanzitutto al proprio territorio, senza trascurare i legami con realtà culturali attive nel resto d’Italia e all’estero. L’associazione partecipa attivamente alle iniziative del centro culturale Mistero Buffo con cui organizza abitualmente varie attività quali laboratori, workshop, proiezioni, seminari di animazione teatrale, eventi musicali, educazione alle arti grafiche e linguaggi audiovisivi. Magma è realizzato con il contributo di Mibac – Direzione generale per il cinema, Sensi Contemporanei, Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo, Sicilia Film Commission, e con il contributo del comune di Acireale. Alla pagina www.magmafestival.org/edizioni.php?id=13 sono disponibili i trailer dei corti in concorso per la tredicesima edizione.

© Riproduzione Riservata

Commenti