Durante l’ultimo consiglio comunale di Castelmola, su precedente proposta dell’assessore Eleonora Cacopardo, il sindaco Orlando Russo ha conferito la cittadinanza onoraria a Umberto Forte. Umberto Forte, di origini romane, è il direttore dell’associazione che riunisce i Borghi più belli d’Italia e anche un grande estimatore della Trinacria. In Sicilia diciassette comuni fanno oggi parte di questa associazione, che di fatto rappresenta uno dei più importanti strumenti di promozione turistica dell’isola. Oltre a Castelmola, in questa affascinante lista, si trovano altri stupendi luoghi della Sicilia: Montalbano Elicona, Ferla, Cefalù, Savoca, Monterosso Almo, Petralia Soprana, Gangi, Erice, Castroreale, Castiglione di Sicilia, Sambuca di Sicilia, Novara di Sicilia, San Marco d’Alunzio, Sutera, Sperlinga e Geraci Siculo.

Alla cerimonia erano presenti svariati politici siciliani tra i quali l’ex sindaco di Savoca, nonché ex assessore regionale Nino Bartolotta, l’ex sindaco di Letojanni Gianni Mauro, l’ex sindaco di Montalbano Elicona e vicepresidente dell’associazione dei Borghi più belli d’Italia Giuseppe Simone e il primo cittadino di Roccavaldina Antonino Di Stefano. La cerimonia si è caratterizzata per il clima festoso e sereno, grazie anche all’opposizione consiliare che ha evitato si toccassero durante il consiglio dei “temi spinosi”, che inevitabilmente avrebbero procurato malumori.

Si è deciso, in perfetta armonia con la maggioranza, di rinviare le “delicate questioni” a data da destinarsi. In effetti si è vissuto con lo spirito giusto un importante momento di festa per l’intero borgo molese, che oggi rappresenta una delle punte di diamante del comprensorio turistico di Taormina.

Cittadinanza molese Umberto Forte

[hr style=”dashed”]

[Castelmola, cittadinanza onoraria a Umberto Forte – Foto di Ernesto Fichera/Blogtaormina ©2014]

© Riproduzione Riservata

Commenti