Ad accompagnare Taobuk 2014, il festival delle belle lettere giunto alla sua quarta edizione, e a promuovere il patrimonio culturale della Perla dello Jonio ci pensa una bella novità: il progetto Taormina Cult, ideato proprio dalla Presidente di Taobuk, Antonella Ferrara, in collaborazione con il Comune di Taormina e curato da Alfio Bonaccorso. Si tratta di un circuito culturale in 21 tappe, corredate in loco da apposita segnaletica informativa, dotata di pannelli, segnali stradali e tabelle, con possibilità di fruire di ulteriori approfondimenti e schede disponibili gratuitamente on-line. Attraverso tour guidati su comode Api Calessino, fornite da Piaggio, ci si imbatterà in grandi protagonisti del passato taorminese come Tennessee Williams, Oscar Wilde, Greta Garbo, Truman Capote, David Herbert Lawrence, Roger Peyrefitte, Renzino Barbera, Von Gloeden, Otto Geleng, Giovanni Panarello e tanti altri ancora.

Taormina così si arricchisce, dopo l’itinerario cinematografico ideato da Ninni Panzera, segretario generale di Taormina Arte, appassionato di cinema con il suo volume “Il cinema sopra Taormina”, cento anni di luoghi, storie e personaggi dei film girati a Taormina. Un’analisi filmografia che va da alcuni film in bianco e nero degli Anni ‘20 ai film monotematici degli Anni ‘50 e ‘60 (dove tutto ruota intorno agli amori balneari di bellissime donne straniere che incontrano focosi maschi siciliani); dai film diretti da grandi cineasti italiani e internazionali come Michelangelo Antonioni, Woody Allen e Luc Besson, ai film più recenti di Carlo Verdone e Roberto Benigni, dove protagonista non è solo la città ma anche i suoi abitanti.

Dicevamo si arricchisce di un ulteriore interessante itinerario culturale e in parte letterario che porta i turisti a passeggiare in compagnia di scrittori, poeti, pittori, artisti che a Taormina hanno lasciato un’impronta indelebile. Dalla dimora che accolse David Herbert Lawrence e anni dopo Capote, al bar Mocambo dove indugiavano Patti e Brancati, fino a Casa Cuseni, dove vissero Dennis Mack Smith e Tennessee William. Il mio pensiero va a Renzino Barbera, spirito, estroso, ribelle, gentiluomo di altri tempi, attore, cabarettista, poeta, a lui penso al suo desiderio di raccontare, di recitare, di disegnare, e con lui comincia Taobuk mercoledì 17 settembre alle ore 18.30 all’Excelsior Palace Hotel Taormina.
A Renzino Barbera è dedicata la prima tappa del percorso “Taormina Cult”. Renzino che amava trascorrere molti pomeriggi, proprio sulla splendida veranda che oggi accoglie i versi che scaturirono estemporaneamente dalla sua vulcanica penna,

All’incontro, moderato da Rosario Calabrese, con un reading a cura dell’attore Cono Messina, interverranno: l’Avvocato Enzo Trantino, l’attore Gilberto Idonea, il Dott. Carlo Pellegrino, il giornalista Giuseppe Lazzaro Danzuso e il giornalista Crisostomo Lo Presti. Le letture saranno a cura di Rita Patanè. Alla serata seguirà una degustazione di olii Barbera e vini “Castelli di Sicilia”.

© Riproduzione Riservata

Commenti