Anche quest’anno il Festival internazionale del libro di Taormina promette grandi cose. Il Taobuk 2014, che si svolgerà dal 20 al 26 settembre 2014, omaggerà una grande figura del mondo della letteratura ispano-americana: Luis Sepúlveda. Quest’ultimo, infatti, riceverà il Taobuk Award for literary excellence proprio durante la cerimonia di apertura il 20 settembre presso il Teatro Greco di Taormina. Con lui saranno premiati il presidente del Senato Pietro Grasso, che terrà una lectio magistralis sulla legalità e la lotta alla mafia e il compositore Nicola Piovani.

Ad accompagnare il festival e a promuovere il patrimonio culturale ci pensa una bella novità: il progetto Taormina Cult, ideato proprio dal Taobuk in collaborazione con il Comune di Taormina e curato da Alfio Bonaccorso. Si tratta di un circuito culturale in 21 tappe, corredate in loco da apposita segnaletica informativa, dotata di pannelli, segnali stradali e tabelle, con possibilità di fruire di ulteriori approfondimenti e schede disponibili gratuitamente on-line. Attraverso tour guidati su comode Api Calessino, fornite da Piaggio, ci si imbatterà in grandi protagonisti del passato taorminese come Tennessee Williams, Oscar Wilde, Greta Garbo, Truman Capote, David Herbert Lawrence, Roger Peyrefitte, Renzino Barbera, Von Gloeden, Otto Geleng, Giovanni Panarello e tanti altri ancora.

Il festival continuerà ad offrire incontri, Master Class, performance teatrali e musicali. Tra i grandi nomi che terranno gli incontri, ricordiamo Andrea Vitali, Alan Friedman, Giuseppe Catozzella, Piero Pelù. A concludere la kermesse, ci penserà il rocker italiano che presenterà il suo libro “Identikit di un Ribelle” ed eseguirà dal vivo alcuni brani in versione acustica per il pubblico presente. Un Festival che si conferma ancora una volta tra i grandi avvenimenti di settembre,inaugurando la stagione autunnale attraverso la possibilità di arricchirsi culturalmente in uno dei luoghi più sensazionali della Sicilia.

© Riproduzione Riservata

Commenti