Settembre letterario

Settembre è un mese ricco di festival di letteratura che registrano ogni anno un incremento esponenziale di partecipanti nonostante i dati dell’editoria in Italia sono in netto calo. La prima tappa senz’altro la più famosa e la più ricca è quella del Festivaletteratura di Mantova che si apre mercoledì 3 settembre nelle piazze e nei palazzi della città di Virgilio. Giunto alla sua diciottesima edizione il festival propone cinque giorni intensi con un programma fitto che quest’anno vuole porre l’attenzione sui nuovi talenti letterari, gli emergenti della narrativa internazionale: Jonathan Gottschall, Adriana Lisboa, Oliver Rohe, NoViolet Bulawayo, Jurica Pavicic, Tommy Wieringa. Non mancheranno però il premio Pulitzer Elizabeth Strout, considerata tra le più profonde e raffinate interpreti della narrativa americana contemporanea; Rafael Chirbes, scrittore che ha saputo raccontare nei suoi romanzi la complessa trasformazione della Spagna dalla fine della guerra civile al tramonto delle facili illusioni di inizio millenio; Annie Ernaux, autrice di potenti romanzi in cui l’occasione autobiografica incontra poi temi sempre universali e Elif Shafak, narratrice che ha rivendicato alla letteratura un ruolo politico fondamentale nel superamento delle barriere culturali che dividono Oriente e Occidente.

Finito il festival a Mantova ecco arrivare il FLEP, Festival delle letterature popolari, nato due anni fa a Roma. Il festival pop, letterario, underground, vuole diffondere l’interesse per la lettura attraverso dibattiti, presentazione, reading, alla presenza di editori, autori, riviste, e offrire gli strumenti per accedere alla cultura di un modo nuovo, attraverso le nuove tecnologie digitali. Il FLEP si svolge al Parco Meda di Roma dal 12 al 16 settembre.

La terza tappa è Pordenonelegge, la festa del libro con autori più famosa del triveneto, che è ormai arrivata alla sua quindicesima edizione e si svolge tra il 17 e il 21 settembre. Quest’anno il programma, che è spalmato su cinque giorni e su decine di location sparse per la città, prevede oltre 200 eventi. Tra gli ospiti dell’edizione 2014 ci saranno David Grosmann, Umberto Eco, Hanif Kureishi, Margaret Atwood, Chuck Palahniuk, Jamaica Kincaid, Nicolai Lilin, Vladimir Kantor, Albert Espinosa, Katherine Pancol, Michael Dobbs, Corrado Augias, Francesco Piccolo, Carlo Lucarelli, Mauro Corona e Antonio Scurati.

Due i festival letterari in Sicilia: Naxoslegge e Taobuk. Naxoslegge giunto alla sua IV edizione (18-24 settembre), propone quest’anno la prima edizione di SiciliaBooktrailer, una rassegna interamente dedicata al booktrailer, questa nuova e suggestiva forma di comunicazione del libro, che unisce in una brillante quanto suggestiva sintesi, la scrittura e l’immagine visiva. Taobuk in programma a Taormina dal 20 al 26 Settembre 2014 propone incontri ed eventi in compagnia dei maggiori autori italiani.

Grande novità di quest’anno un vero e proprio omaggio alla letteratura ispano-americana. Appuntamento imperdibile quello di Women’s fiction festival dal 25 al 28 settembre a Matera dedicato interamente alla narrativa al femminile. Quattro intense giornate di incontri e dibattiti, un’occasione per potersi fare avanti e presentare proposte, idee e spunti a nomi di spicco dell’editoria italiana e internazionale, oltre che ad agenti letterari, riuniti per l’occasione nella città dei Sassi.

L’ultimo appuntamento di settembre, quest’anno spostato ai primi giorni di ottobre per motivi organizzativi è Libriamoci. Leggere ovunque, leggere comunque. Organizzato dal 2 al 5 ottobre a La Spezia il festival ha vinto il Premio Gutemberg come una delle migliori iniziative di promozione del libro e della lettura realizzate nel corso del 2012-2013 in Italia.

© Riproduzione Riservata

Commenti