Si è conclusa con un lieto fine la vertenza che vedeva contrapposti alcuni lavoratori, a rischio licenziamento, dell’hotel San Domenico e la società che gestisce la blasonata struttura alberghiera di Taormina. Ieri mattina un bus ha condotto i lavoratori a Messina ove presso la sede dell’Ispettorato del lavoro sono stati sottoscritti gli accordi. Mostra grande soddisfazione Pancrazio Di Leo, della Fisascat-Cisl, per l’esito della vicenda: “La società gerente ha ritenuto nulle le precedenti comunicazioni di licenziamento. L’orario settimanale sarà di quaranta ore su cinque giorni lavorativi. I riposi compensativi, la riduzione dell’orario e le ferie potranno essere usufruite nel periodo di minore attività dell’hotel. Si tratta di una conquista dei lavoratori e del nostro sindacato che li ha rappresentati”.

Gli accordi individuali sottoscritti riguardano 26 lavoratori, mentre per un’altra decina di persone gli accordi erano stati già chiusi in precedenza. Come si ricorderà questa vicenda, alcune settimane addietro aveva fatto scattare uno sciopero dei dipendenti, seriamente preoccupati di perdere il proprio posto di lavoro. Adesso, grazie alla disponibilità della società che gestisce la nota struttura ricettiva, gli stessi insieme alle loro famiglie potranno tirare un sospiro di sollievo e proseguire il loro lavoro con maggiore serenità.

© Riproduzione Riservata

Commenti