Si è svolta con successo sabato 14 e domenica 15 Giugno a Messina la Quarta Edizione di “Naturfiera del Mediterraneo”. Appuntamento ogni anno atteso da amanti del vivere sano e del benessere psicofisico. L’evento tenutosi presso il “Palacultura”di Messina è stato patrocinato dalla Regione Sicilia, dalla Provincia di Messina, in collaborazione con il Comune di Messina, il Centro Studi e Ricerche di Medicina Naturale e Tecniche Naturopatiche e la Scuola Italiana di Scienze Naturopatiche di Messina.

La manifestazione che prevedeva un area espostiva per le aziende, la cui presenza è stata significativa, è stata caratterizzata da un fitto calendario di interventi nella sala convegni da parte di alcuni tra i cattedratici più eminenti di vari settori quali la medicina naturale, la naturopatia, le discipline bionaturali ed ervoristiche, rappresentando un occasione utile a consentire l’incontro con illustri studiosi italiani ed esteri.


La due giorni ha consentito dunque di calarsi in un’altra dimensione dove il benessere è stato coniugato alla ricerca della medicina naturale. “Siamo soddisfatti del risultato raggiunto. La quarta edizione di Naturfiera, si è focalizzata sul rapporto tra medicina integrata e naturopatia. Questa disciplina oggi, è un luogo di confronto e di dibattito su un nuovo modo d’intendere il rapporto tra noi, la salute e l’ambiente. La nuova interpretazione costituisce un sicuro punto di riferimento per tutti coloro che credono ed auspicano che mondo più naturale possa donarci benessere”, ha dichiarato Silvio Scarantino, fondatore della scuola italiana di scienze naturopati.

Un interesse sempre più in crescita da parte di un pubblico più attento al biologico e al prodotto ecobio. L’area merciologica ha visto rappresentanze eccellenti nel settore dell’alimentazione biologica come quella offerta dall’Enoteca Provinciale di Messina ma non sono mancati esempi di aziende oramai note e apprezzate nel campo della biocosmesi, della medicina omeopatica e della medicina naturopatica, aziende erboristiche e sempre più forte la presenza di società e gruppi per la distribuzione organizzata di prodotti bio sempre più punto di riferimento per ciliachi, intolleranti al glutine o al lattosio e per chi ha problemi di colesterolo alto.

© Riproduzione Riservata

Commenti