WWDC 2014 Apple, presentati iOS 8 e OS X Yosemite 660x330

In occasione della WWDC (WorldWide Developers Conference) 2014, fiera annuale che si tiene in California dalla Apple indirizzata maggiormente agli sviluppatori con lo scopo di rivelare nuovi prodotti e nuove tecnologie, si è assistito all’annuncio dei nuovi sistemi operativi per iPhone e MAC. Ecco nel dettaglio tutte le novità presentate al Moscone Center.

MAC OS X Yosemite: Il nuovo sistema operativo Mac, l’evoluzione più potente di OS X, presenta prima di tutto un look completamente ridisegnato molto più fresco e in linea con l’iOS 7 di iPhone, con dei controlli più intelligenti e intuitivi, barre degli strumenti semplificate, tutto senza compromettere la funzionalità. L’introduzione di elementi traslucidi rivelano contenuti aggiuntivi nella finestra dell’app, inoltre ogni singola icona ha un design pulito, insieme ad un aggiornamento del carattere di sistema che ne migliora la leggibilità. Nel sistema operativo, oltre a varie migliorie e semplificazioni che vedono protagoniste le applicazioni di maggiore uso, quali iCloud Drive, Mail, Safari, o la vista Oggi nel Centro notifiche, sono integrate nuove funzionalità di continuità, che permettono di lavorare su Mac e successivamente trasferire il lavoro svolto – o che si sta svolgendo – sui dispositivi iOS nella maniera più fluida e rapida possibile senza interruzioni di nessun tipo. Inoltre viene rilasciata un’app denominata Handoff che consente, a differenza della precedente, di iniziare una qualsiasi attività su uno dei dispositivi e passarla ad un altro. Il sistema operativo Yosemite dà anche la possibilità di effettuare chiamate iPhone sul proprio Mac.

Per le app di maggiore uso citate in precedenza, c’è da specificare che la nuova vista Oggi nel Centro Notifiche fornisce (attraverso widget) informazioni pertinenti alle nostre abitudini, quali Meteo, Calendario o un semplice promemoria. Ovviamente attraverso il Mac App Store si possono scaricare ulteriori widget, personalizzando così al massimo la propria esperienza. Spotlight introduce nuove categorie di risultati, per permettere dei suggerimenti molto più specifici. Le funzionalità di continuità offerte da Yosemite non si limitano semplicemente a ricevere o effettuare chiamate attraverso il Mac, ma permettono anche di inviare SMS o MMS direttamente dal proprio Mac, e viceversa quando si riceve un messaggio sul proprio dispositivo, esso non viene visualizzato solo sull’ iPhone, ma bensì in tutte le categorie Messaggi dei dispositivi in possesso.

Le nuove tecnologie rendono più facile agli sviluppatori la creazione di app, con SpriteKit che si occupa di semplificare l’incorporazione di movimenti realistici, illuminazione nei giochi e la fisica, interagendo a stretto contatto con SceneKit che consente di estendere il gaming 3D ad un numero maggiore di sviluppatori. OS X Yosemite è già disponibile per gli iscritti al Mac Developer Program. Il Programma Beta partirà da questa estate mentre la versione definitiva verrà rilasciata in autunno gratuitamente su Mac App Store.

iOS 8: Per quanto riguarda la “piccola” di casa Apple, iOS 8 introduce nuove funzioni per gli sviluppatori, insieme a nuovi strumenti per la creazione di app. Diverse le novità che offrono all’utente un’esperienza più semplice, veloce e intuitiva. Una di queste è sicuramente l’introduzione delle app Immagini e Libreria Foto iCloud. App che permettono di accedere a foto e video ovunque, e trovarle facilmente grazie ad una nuova organizzazione. L’app Immagine inoltre offre una correzione intelligente delle immagini attraverso tool sempre più precisi. La Libreria Foto iCloud assicura che ogni singola foto, video o modifica, venga aggiornata automaticamente su tutti i dispositivi dell’utente.
L’app Messaggi, attraverso il semplice tocco sullo schermo dello strumento Talk, permette di condividere messaggi vocali e al tempo stesso foto e video. Sono state apportate anche diverse migliorie ai messaggi di gruppo, ed è stata aggiunta la possibilità di sfogliare facilmente tutte le foto e i video all’interno di una conversazione, permettendo anche di condividere più immagini e filmati contemporaneamente.

Una delle maggiori novità sta nella nuova app Salute, che raccoglie informazioni dall’utente attraverso app per la salute o dai dispositivi fitness per fornire così una panoramica sempre aggiornata. Salute tiene anche connessi i membri dello stesso nucleo familiare, consentendo di individuarne la loro posizione e dei loro dispositivi, oltre a creare uno streaming foto condiviso e un calendario condiviso da tutta la famiglia.
È stata anche introdotta una nuova immissione di testi predittiva per la tastiera QuickType di Apple. Immissione predittiva più intelligente, che prende in considerazione il contesto e il destinatario del messaggio, suggerendo così delle espressioni attinenti e permettendo di scrivere intere frasi con appena un paio di tap. Introdotta anche l’app In Famiglia, che facilita la condivisione di acquisti, foto e altro con gli altri membri dello stesso nucleo familiare, che possono così accedere agli acquisti di iTunes, iBooks e App Store e scaricarli a loro volta gratuitamente. Possono partecipare fino a sei famigliari, che devono possedere, ciascuno di essi, il proprio ID Apple.

iOs 8 subisce anche un miglioramento del design con notifiche interattive, accesso rapido ai contatti principali, diversi suggerimenti intelligenti e infine integra il nuovo modello per la forza lavoro mobile, per i clienti business. La versione beta e l’SDK di iOS 8 sono già disponibili per gli iscritti al programma iOS Developer Program. iOS 8 sarà disponibile in autunno come aggiornamento gratuito per iPhone 4s, iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPod touch (5a generazione), iPad 2, iPad con display Retina, iPad Air, iPad mini e iPad mini con display Retina.

© Riproduzione Riservata

Commenti