“A cena con l'autore”, venerdì 13 giugno torna a Taormina la rassegna dedicata all'incontro tra letteratura ed alta cucina

Anche quest’anno a Taormina, nella lussureggiante cornice della terrazza dell’Hotel Imperiale di Taormina, torna “A cena con l’autore”, la rassegna curata da Libreventi e Libreria Mondadori, in collaborazione con Ristorante Opson dello chef Fabio Baldassarre e Hotel Imperiale, e dedicata al connubio tra letteratura ed alta cucina. Il primo appuntamento della rassegna sarà il 13 Giugno p.v. alle ore 20, con Domenico Cacopardo, magistrato e scrittore, che presenterà il suo ultimo libro “Il delitto dell’immacolata” (Marsilio). L’incontro, introdotto da Antonella Ferrara, verrà moderato dal prof. Mario Bolognari e vedrà la partecipazione del noto cantastorie Luigi Di Pino. Domenico Cacopardo, nato in Piemonte ma di origini siciliane, vive a Parma. Ha collaborato per lunghi periodi con quotidiani e riviste, come la Gazzetta di Parma e L’Unità, ricoprendo l’incarico di Capo di gabinetto di Ministri e Presidenti del Senato ed è stato Consigliere di Stato. Ha raggiunto grande notorietà grazie al romanzo Il caso Chillè, ambientato a Messina, in cui gli eventi si snodano con un andamento tragicomico, come nella migliore tradizione del giallo siciliano. Il suo ultimo giallo, “Il delitto dell’Immacolata”, che verrà presentato a Taormina il prossimo 13 Giugno, gode di un’ambientazione siciliana che fa da quinta e dà forma a convenzioni, vizi e tabù collettivi. Nella Sicilia degli anni Settanta, a Letojanni, paese originario della famiglia dello scrittore, il ventenne Filippo Solimèni, detto Lollo, è l’amante di Immacolata Pianuzza, sposata a Gerardo Barbalonga Chirò. Quando Immacolata viene trovata morta, ad essere accusato è proprio Filippo Solimeni. Verrà chiamato a risolvere il mistero il giovane sostituto procuratore Italo Agrò: a lui spetterà mettere assieme tutti i tasselli di questo giallo dai ritmi serrati. La cena che accompagnerà l’incontro sarà curata dal ristorante OpsoN, nell’esclusiva terrazza panoramica dell’Hotel Imperiale, dove lo chef Fabio Baldassarre propone una cucina che rispecchia il suo rigoroso percorso professionale con importanti “contaminazioni” siciliane sviluppate secondo la sua creatività, nel rispetto della cultura dell’Isola.

La prenotazione per la partecipazione all’incontro ed alla cena è obbligatoria e si potrà effettuare chiamando lo 0942-625202 o scrivendo un’email a: opson@fabiobaldassarre.com Tra i prossimi incontri della Rassegna “A cena con l’Autore”, sono previsti gli appuntamenti con Selvaggia Lucarelli e Alan Friedman.

© Riproduzione Riservata

Commenti