Spazio al Sud

Un fitto calendario di eventi letterari e artistici che da maggio si protrarranno fino a novembre nella splendida cornice di Taormina. E’ “Spazio al Sud”, la manifestazione organizzata dall’associazione “Arte&Cultura Taormina”, presieduta da MariaTeresa Papale. Teatro dei vari appuntamenti saranno locations d’eccezione, dallo storico Excelsior Palace Hotel alla Sala Giovanni Di Giovani della Biblioteca Comunale, risalente al Quattrocento.

Il significativo titolo “Spazio al Sud” ambisce a dare il meritato lustro alla fervenza letteraria e artistica del Meridione d’Italia, lasciando emergere proposte culturali di varie tipologie e agguerrite realtà editoriali di nicchia. Il primo evento è fissato per il 20 maggio e si tratta della presentazione al pubblico del libro “Il 49esimo Stato” del siracusano Stefano Amato. Il 27 maggio sarà la volta di Maria Paola Spurio con “Romanzodamorenero”. E ancora, il 5 giugno Roberto Gugliotta e Giovanna Vizzicaro proporranno “Il picciotto e il brigatista, mentre il giovedì 26 giugno Stefano Veroux presenterà il suo romanzo “La Rocca delle Ingrate”. Passiamo a luglio: il 3 Antoniette Silicato, cantante jazz statunitense di origine siciliana, presenterà la versione in inglese del libro di ricette “Cucina siciliana sentimentale” (”Soulful Sicilian Cooking”). Quindi il 17 luglio il giornalista catanese Cirino Castaldi farà conoscere al pubblico il suo thriller futuristico “Ousmanne Olman – Il predestinato”.

Finite le date estive, si riprenderà il 9 ottobre con il noir “Taormina d’Inverno” di Antonello Carbone. A seguire, “Carta Vetrata” di Paola Bottero, “Marchiati” di Alessandro Russo, ”Una vita bizzarra” di Elisabetta Villaggio, “La Mafia Grigia” del giornalista di RaiNews24 Pino Finocchiaro e il prequel di “La voce del Maestrale” di Nunzio Russo.Lo sfondo degli incontri sarà il panoramico salone a vetrate dell’Excelsior Palace Hotel, l’orario le 18:30 e l’ingresso gratuito. A moderare gli eventi, estremamente informali, sarà la giornalista Milena Privitera, capo-ufficio stampa dell’associazione.

Ma “Spazio al Sud” avrà anche la sua sezione artistica (frutto della collaborazione con Taormina Arte), visitabile nella sala Giovanni Di Giovanni della Biblioteca Comunale tutti i giorni (10:30/12:30 e 18:00/ 21:00). Dal 24 giugno al 12 luglio, si potrà ammirare la Mostra fotografica su scorci non usuali di Taormina e dintorni, curata da Armando Vincenzo Vinciguerra e targata “Tauromenium Photo”, il gruppo che su Facebook riunisce 2000 foto-amatori. Poi, dal 13 al 19 luglio, ecco la manifestazione TaoModa organizzata dall’associazione “Talenti e Dintorni” di Agata Patrizia Saccone. Dal 21 al 30 luglio saranno aperte al pubblico anche le Mostre di pittura di due giovani artisti calabresi, Tina Sgro’ e Gianmarco Pulimeni.

Insomma, “Spazio al Sud” promette molto bene, con la sua vasta offerta di espressioni letterarie e artistiche, per ogni genere e gusto. Un’opportunità d’oro per rilanciare il patrimonio culturale della Sicilia e dell’intero Sud Italia.

 Locandina Spazio sl Sud

© Riproduzione Riservata

Commenti