Fico di India Western

Un film per portare un po’ di “Spaghetti Western” in Sicilia e un progetto ambizioso di rilancio dell’industria cinematografica locale. E’ quanto nato dall’idea del regista Mel Stoutman (alias Carmelo Gerardo Auteri) e degli attori Renny Zapato e Giulia Fiume, isolani doc. La presentazione della pellicola, intitolata “Pozo and El Diablo – The Legend”, e l’anteprima del progetto “Fico d’India Western” sono fissate per il 10 maggio alle ore 16.30 presso l’Hotel Mediterraneo di Catania.

I promotori dell’iniziativa artistica hanno l’obiettivo di rilanciare il cinema di genere nell’isola, dando vita a quello che vogliono chiamare il “Fico d’India Western”, un filone “Spaghetti Western” made in Sicilia. Questo, per mettere a frutto una ricchezza di maestranze e artigiani che potrebbe dare fermento all’industria cinematografica siciliana e da cui potrebbe trarre benificio l’intero territorio, in termini di forza culturale, economica e contrattuale. Il Tax Credit fra imprenditori e operatori del settore cinematografico è una delle misure scelte, proprio al fine di dar linfa al mondo dello spettacolo e di conseguenza a tutti i siciliani. Una terra, la Sicilia, che grazie ai suoi panorami e alla sua architettura si presta straordinariamente a fare da sfondo al cinema di genere.

Mentre il pubblico conoscerà il road movie “Pozo and El Diablo – The Legend”, girato fra i colli di Castel di Iudica e la Piana di Catania, per la primavera prossima è già atteso il sequel “C’era una volta El Diablo”. Il film è stato registrato in inglese e doppiato in italiano e vi recitano anche veri cowboy. Del cast diretto da Carmelo Gerardo Auteri, oltre a Renny Zapato e Giulia Fiume, fanno parte Roberto Oliveri,  Maria Ester Grasso, Riccardo Vinciguerra, Cristina Benzoni, Tony Russo, Alberto Cerro, Giuseppe Scaccianoce, Teodoro Smirne Miletti, Vincenzo Picone, Orazio Privitera  e Gerardo Ruben.

Il progetto di Auteri e colleghi rappresenta una ventata di novità per la produzione cinematografica siciliana, che merita di essere valorizzata e alla quale il film di genere sembra calzare a pennello. Una scommessa che potrebbe rivelarsi vincente e dare una marcia in più all’isola intera.

© Riproduzione Riservata

Commenti