Libri usati: ecco cosa cercano maggiormente i lettori 660x330

Una particolare ricerca, effettuata in occasione dell’imminente avvio del Salone Internazionale del Libro di Torino 2014 dal sito per la compravendita dell’usato Subito.it, ha analizzato la parole maggiormente cercate all’interno della categoria Libri e Riviste. Prese in esame le keyword più popolari (2014 verso 2013) si ottiene un quadro dai risvolti originali. Tra i titoli infatti resiste, o meglio furoreggia, Harry Potter: le avventure del maghetto più famoso del mondo sono, un po’ a sorpresa data la conclusione della saga cinematografica, i libri più cercati dagli utenti nella categoria.

Particolare interesse viene dimostrato anche per i Libri Antichi, la cui ricerca è cresciuta del +37% rispetto all’anno passato. La tendenza svela quanto sia irresistibile il fascino delle copertine in pelle, delle rilegature preziose, delle pagine sgualcite e ingiallite dal tempo. Come è facile immaginare aumenta anche la percentuale della letteratura per ragazzi (+37%), nella cui categoria sono contemplati testi scolastici, romanzi classici (come Robinson Crusoe, la Capanna dello Zio Tom, Il Richiamo della Foresta) e racconti illustrati. Complice la crisi, le famiglie si rivolgono all’usato online per ovviare a una spesa che, soprattutto per quanto riguarda i volumi di studio, ha un peso significativo sul bilancio domestico.

Curiosa la crescita +15%, del termine Harmony che si piazza tra le keyword di ricerca più ricorrenti, un segnale che il romanzo rosa conta comunque ancora oggi su una buona fetta di affezionate lettrici e che ha la capacità di rinnovarsi.
Infine, in linea con il tema centrale di questa edizione della manifestazione – il Bene – che vede la partecipazione straordinaria della Santa Sede con un suo spazio al Salone, e grazie forse anche all’effetto Papa Francesco, anche le ricerche con il termine Bibbia aumentano: solo nell’ultimo anno hanno raggiunto un +15%.

Se il libro si presta facilmente al concetto dell’usato, perché riflette una condizione in qualche modo naturale – quella della condivisione – stupisce la popolarità del termine Enciclopedia, che rispetto al 2013 registra un aumento del +20%. Malgrado l’avvento del web, l’enciclopedia non è passata di moda. Immancabile icona delle librerie di casa fino a qualche anno fa, diviene oggetto di valore con quotazioni che arrivano, nei casi della Treccani e della Motta, anche oltre i 10.000€, e conferma un’affezione e un riconoscimento del suo patrimonio educativo da parte degli italiani.

Come previsto, gli eReader guadagnano spazio nell’usato online. Sempre più di uso comune, i dispositivi per la lettura degli ebook ottengono complessivamente un +10% di ricerche rispetto al 2013. Un segno confortante di come il libro e la lettura stiano evolvendo verso il digitale.

© Riproduzione Riservata

Commenti