Giornata mondiale dell'Autismo. Le città si tingono di blu! 660x330

TAORMINA – Il 2 aprile si celebra la “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, ricorrenza istituita nel 2007 dall’ONU per “dar voce” alle persone affette da questa patologia ed alle loro famiglie, giunta alla settima edizione. Gli eventi in programma, sono numerosi e prevedono il coinvolgimento di ogni città del mondo, dove oltre ai convegni, ai concerti e agli spettacoli, l’iniziativa che da anni, distingue questa giornata è il progetto Light it up blue, promosso dall’organizzazione Autism Speaks.

Domani, gli edifici storici privati e pubblici, i monumenti delle città, si tingeranno di blu. In passato, sono stati illuminati la Piramide di Giza, il Cristo di Rio de Janeiro. E la nostra regione, in particolare, da anni aderisce a questo progetto, in sinergia con la “Fondazione Siciliana per l’Autismo”. Ma cos’è l’Autismo, chiamato anche “la malattia del mistero”? Si tratta di un disordine neuropsichico, che compare nell’infanzia e dà luogo ad un vero e proprio blocco dello sviluppo del linguaggio, inibendo le capacità di entrare in relazione con gli altri; impedendo di fatto, il percorso di apprendimento e di adattamento all’ambiente, con la conseguente mancanza di un percorso cognitivo e di crescita del bambino. Ma il campo medico e quello della ricerca hanno fatto passi da gigante, ed oggi attraverso l’esercizio di un percorso riabilitativo, l’autismo, non è più un disagio da nascondere, da tenere segreto nel grembo delle famiglie. L’autismo si può curare ed il ruolo più importante è quello svolto con coraggio, amore ed infinita pazienza dai genitori delle persone affette da autismo. Sono loro per primi, che possono “riaccendere la scintilla” della comunicazione con i propri figli.

E quest’anno il progetto Light it up blue, vedrà illuminarsi di blu il Politeama di Palermo, insieme agli edifici di molte delle città siciliane, che hanno aderito all’iniziativa: da Ragusa a Siracusa, da Messina sino a veder coinvolti anche i centri più piccoli come Giardini Naxos e Taormina. L’amministrazione della nostra Città, infatti, ha accolto la proposta dell’associazione “Carpe Diem Onlus” di Nizza di Sicilia, da anni impegnata ad offrire servizi ai soggetti autistici ed alle loro famiglie, e domani si “accenderanno di blu”, Palazzo Dei Giurati e Palazzo Corvaja per contribuire attraverso la sensibilizzazione e la conoscenza dell’Autismo, all’illuminazione delle coscienze e all’oscuramento di ignoranza e pregiudizi.

© Riproduzione Riservata

Commenti