Project Morpheus: la realtà virtuale di Sony 660x330

In occasione della Game Developers Conference 2014 (GDC), il più grande raduno di sviluppatori di videogiochi che si è tenuta a San Francisco tra il 17-21 Marzo 2014, la Sony, lanciata dal successo di Playstation 4, ha colto l’occasione per presentare ufficialmente al pubblico la sua sfida ad Oculus Rift, levando i veli sul suo visore di realtà virtuale che prende il nome di: Project Morpheus.

Introdotto da Shuhei Yoshida in persona, con successivi interventi di Richard Marks e Anton Mikhailov del reparto di ricerca e sviluppo Sony Computer Entertainment, Project Morpheus è il risultato di tre anni di lavoro. Questo visore rappresenta il primo kit di sviluppo per Ps4 per chi vorrà sfruttare subito questa nuova tecnologia.
L’attuale prototipo di Project Morpheus – il cui nome è ancora provvisorio – è dotato di un display LCD da 5 pollici con risoluzione a 1080p e un campo visivo di 90 gradi, con accelerometri e giroscopi integrati nell’unità. Grazie a questi elementi e con l’aggiunta di Playstation Camera, qualsiasi movimento del capo verrà riprodotto con estrema precisione, e ad un movimento della testa corrisponderà un movimento dell’immagine nel mondo virtuale, ovviamente tutto in tempo reale.

Per offrire un’esperienza il più possibile “reale”, sono stati effettuati studi per riprodurre fedelmente l’audio a 360° (suono spaziale), senza tralasciare quelli di eye tracking, controllo e facilità di utilizzo, tutti elementi che messi insieme garantiscono un’esperienza completa sotto tutti i sensi. Esperienza che viene consolidata anche dall’utilizzo del Dualshock 4 di casa Sony, ma soprattutto dal Playstation Move, il controller di movimento Sony.

Grande attenzione è stata posta al comfort del dispositivo, cercando di rendere Project Morpheus il più possibile leggero e comodo da indossare, concentrando il peso maggiore sulla testa piuttosto che sul naso, in maniera tale da renderlo adatto a sessioni di gioco prolungate. Previsto anche l’utilizzo di cuffie ed eventuali occhiali da vista.

Project Morpheus, secondo voci di corridoi, dovrebbe vedere la luce entro la fine dell’anno fiscale 2014, che termina a marzo del 2015, lasso di tempo necessario a migliorare il dispositivo sia sotto il profilo ergonomico, ma soprattutto sotto quello hardware. Stando sempre a queste voci, il prezzo dovrebbe aggirarsi tra i 250 e i 299 dollari, ma essendo rumors, prendete queste notizie con le dovute “pinze”.

© Riproduzione Riservata

Commenti