Jingshan Deng ed Enrico Castiglione Foto di Andrea Jakomin 660X330

TAORMINA (ME) – Enrico Castiglione, direttore artisitico della sezione musica di Taormina Arte, regista e scenografo italiano è stato nominato nei giorni scorsi direttore artistico del Teatro dell’Opera di Hang Zhou, uno dei più grandi teatri del mondo costruito in una delle più antiche città della Cina.

Castiglione ha formalmente ricevuto la nomina nella Sala Consiliare del Comune di Taormina alla presenza del Sindaco Eligio Giardina e dalle mani di Jingshan Deng, presidente del Teatro e dell’Orchestra Filarmonica di Hang Zhou, accompagnato per l’occasione da Xiaoyan Fang, direttore delle pubbliche relazioni del Teatro di Hang Zhou, e da Donglai Liu, promoter di grandi eventi in Cina e delle produzioni operistiche firmate dallo stesso Castiglione.

“E’ per me motivo di grande orgoglio e soddisfazione ha detto il maestro Enrico Castiglione tornare quest’anno direttore artistico in un ente come Taormina Arte e ringrazio anche tutto lo staff. Sono felicissimo di accogliere questa nuova nomina internazionale ad Hang Zhou proprio qui a Taormina”.

“Con questa operazione culturale di grande prestigio per noi speriamo di poter aprire un canale turistico preferenziale tra la Cina e Taormina e la Sicilia tutta”, ha detto il Pesidente del teatro cinese Jingshan Deng.

Il Sindaco di Taormina Eligio Giardina si augura che questo evento “possa portare sul palco del Teatro antico artisti di fama internazionale e che possa creare nuove opportunità di flussi turistici”.

In rappresentanza della Regione siciliana è intervenuta l’assessore ai Beni Culturali Maria Rita Sgarlata sottolineando come “la Sicilia guarda con estremo interesse all’accordo tra Taormina e Cina resa possibile dal maestro Enrico Castiglione. La cultura purtroppo in Italia sta subendo molti tagli, inutile nasconderlo quindi la ricerca di nuove frontiere di sviluppo non può che essere guardata con grane attenzione. Bisogna sempre valorizzare il partenariato tra pubblico e privato”.

(Foto di Andrea Jakomin)

© Riproduzione Riservata

Commenti