MESSINA – Sabato 8 Marzo alle ore 17.30, nella Chiesa di Santa Eustochia Smeralda di via XXIV Maggio si terrà un concerto di beneficenza intitolato “Una Casa per Noi”, organizzato dagli alunni e dai genitori dell’Istituto Sant’Anna di Messina.
Sono proprio gli stessi alunni della scuola che contribuiscono a creare un evento per poter aiutare altri bambini meno fortunati di loro.

Ad esibirsi in un programma vario, che spazierà dal repertorio classico al folklore, saranno i giovani e giovanissimi del Coro le “Note Colorate”, guidato dal Maestro Giovanni Mundo, e l’apprezzata ensemble vocale milazzese “Cantica Nova”, diretta dal Maestro Francesco Saverio Messina. Lo scopo dell’evento canoro promosso dall’istituto S.Anna e dalla Trinacria onlus è quello di raccogliere i fondi necessari per avviare i lavori di costruzione di una scuola nella periferia di Nairobi (Kenya), che ospiterà 300 bambini provenienti dai poverissimi sobborghi di Bogari Road e Langata.

“L’iniziativa nasce dalla consapevolezza che, in un mondo sempre più interconnesso per la globalizzazione, diventa prioritario che tutti i bambini abbiano la possibilità di crescere nel miglior modo possibile: la scuola diventa ‘la casa comune’, un luogo fondamentale di riscatto, soprattutto in contesti difficilissimi”, afferma Salvatore Mastroeni, rappresentante dei genitori della I classe del Sant’Anna.
“Il nostro non è solo un invito ad offrire un contributo per concretizzare un progetto in cui le suore di Sant’Anna sono impegnate direttamente, attraverso la loro Missione in Kenya, – conclude Suor Anna Carmela, direttrice dell’Istituto di Via XXIV Maggio, – ma anche un appello per dare corpo a un messaggio di amore e di vita: la scuola è il mezzo principale per superare le barriere e unire i popoli nel segno di valori condivisi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti