Philip Seymour Hoffman, trovato morto 660x330

La star di Hollywood Philip Seymour Hoffman, vincitore nel 2005 dell’Academy Award come miglior attore per il film biografico Capote, è stato trovato morto stamattina nel bagno del suo appartamento di N.Y. I funzionari del Dipartimento di Polizia di New York riferiscono che la causa della morte sembra essere un overdose di droga. L’attore è stato ritrovato nel bagno del suo appartamento West Village con un ago ipodermico ancora nel braccio con accanto una busta contenente quella che sembra essere eroina.

Proprio lo scorso anno, il premio oscar aveva ammesso di aver lottato contro la dipendenza dall’eroina e dall’alcol, dopo la laurea alla New York University nel 1989, e di essere andato in riabilitazione. Era rimasto “pulito” per 23 anni prima di avere una ricaduta nel 2012. La famiglia di Hoffman ha definito la sua morte “una perdita tragica e improvvisa.” “Siamo devastati dalla perdita del nostro amato Phil e apprezziamo le manifestazioni di amore e il sostegno che abbiamo ricevuto da tutti”, ha dichiarato il manager di Hoffman, Karen Samfilipp.

La star era stata nominata per tre premi Oscar come miglior attore, per i ruoli in The Master, dubbio e La guerra di Charlie Wilson. Tanti i messaggi di cordoglio dai colleghi e amici che hanno voluto esprimere il loro dolore per la prematura scomparsa. Hoffman lascia la sua compagna la costumista Mimi O’Donnell, insieme da 25 anni , e 3 figli, Cooper Alexander, nato nel marzo 2003, Tallulah, nata nel novembre 2006 e Willa, nata nell’ottobre 2008.

© Riproduzione Riservata

Commenti