I Baschi Verdi del gruppo Pronto Impiego di Palermo hanno scoperto, nella centralissima via roma, un laboratorio artigianale privo di qualsiasi autorizzazione gestito da un palermitano 53enne, dove venivano fabbricati e lavorati orologi e accessori di pregio riportanti i loghi di note marche del settore del lusso.

foto (1)Una piccola azienda artigianale dove venivano fabbricati e lavorati orologi ed accessori di pregio riportanti i loghi di note firme abilmente contraffatti, è stata scoperta dai militari del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Palermo in una stabile della centrale Via Roma, nei pressi del quale alcune segnalazioni pervenute al numero di pubblica utilità 117 del Comando Provinciale di Palermo avevano segnalato alcuni movimenti sospetti, non meglio specificati.

Dopo avere tenuto sotto osservazione per alcuni giorni lo stabile, i “baschi verdi” sono entrati per una mirata ispezione, concentrando la loro attenzione nell’atrio, dove una scala celava l’ingresso ad un vano non facilmente visibile, all’interno del quale un soggetto, poi identificato in un palermitano di 53 anni, era intento alla lavorazione di alcuni orologi ed aveva organizzato un vero e proprio laboratorio artigianale.

Riscontrata l’assenza di ogni autorizzazione, i militari hanno approfondito l’ispezione, scoprendo la giacenza di numerosi oggetti di lusso, quali orologi ROLEX©, CARTIER©  e TAG HEUER©,  e  penne MONT BLANC©  tutti con i loghi contraffatti, oltre alla presenza di diversi strumenti utilizzati per la fabbricazione illecita del materiale, quali pinze e cacciaviti.

Tutti i prodotti illeciti, per circa 50 pezzi, sono stati sottoposti a sequestro mentre il responsabile  è stato denunciato “a piede libero” all’Autorità Giudiziaria per contraffazione e  ricettazione.

© Riproduzione Riservata

Commenti