Stamani alle 8,25 circa si è verificato un incidente mortale sulla A18 direzione Messina-Catania, al Km 8 della galleria Barune, nel tratto di strada tra le frazioni di Briga Marina e Giampilieri.

incidente mortaleA perdere la vita nell’incidente, in quel tratto di strada “dannato”, è un uomo di 69 anni, originario di Agrigento, che viaggiava a bordo della sua Suzuki splash, in direzione Catania-Messina. Secondo i primi rilievi l’uomo è morto sul colpo, mentre è gravemente ferita la donna di 54 anni, che viaggiava insieme a lui sul lato passeggero e che è stata trasportata al Policlinico di Messina, dove si trova adesso ricoverata.

Secondo gli uomini della Polstrada di Giardini Naxos, intervenuti sul posto, e ad alcune testimonianze, a causare l’incidente è stato lo stesso conducente che probabilmente ha perso il controllo della sua auto alla fine della galleria Barune. Probabilmente dopo aver urtato pareti del tunnel, l’auto è uscita dal lato della corsia di marcia, andando però a scontrarsi violentemente contro la cuspide del guard rail. Potrebbe, infatti, essere stato questo l’impatto fatale con la parte frontale della Suzuki.

I bagagli rinvenuti nell’auto, lasciano pensare che “la coppia” partita dalla città dei Templi, fosse probabilmente in viaggio e si stesse dirigendo verso gli imbarchi per oltrepassare lo Stretto.

E’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre dal veicolo lo sfortunato conducente. Non è stato ritenuto utile al contrario, considerato peraltro il traffico non molto sostenuto  nella mattinata, chiudere la tratta al traffico. Durante i rilievi la circolazione è proseguita, seppur a rilento, sulla corsia di sorpasso.

E’  il primo incidente mortale dell’anno che si verifica in quel pericolosissimo tratto di strada tra Briga e Giampilieri, quel tratto “maledetto” che purtroppo, sia sulla A18 che parallelamente sulla statale ha mietuto diverse vittime nel corso degli anni.

© Riproduzione Riservata

Commenti