Taormina questo Capodanno è tornata ad avere un’atmosfera “magica”.

Esibizione dell'Orchestra a plettro di Taormina al San Domenico Palace Hotel
Orchestra a plettro Città di Taormina al San Domenico Palace Hotel

Credo solo così si possa riassumere ciò che è avvenuto in questi giorni: tutto questo ovviamente senza false illusioni e ben consci della crisi che imperversa nel Paese e che sta particolarmente “sferzando” il Meridione. Nessuno ovviamente si illude che un “po’ di passeggio” possa risollevare l’economia di una Città stretta nel periodo invernale, ormai da tempo, in una “morsa economica” che non lascia scampo; tuttavia… già tuttavia, in questi giorni la Perla ha dimostrato una “vitalità” che mancava da anni, segni flebili di una “ripresa” che tutti si “augurano” avvenga nel 2014; si tratta forse della “famosa luce nel tunnel”, che non vorremmo fosse un treno…!

Perlomeno abbiamo vissuto questi giorni con una certa spensieratezza e con una speranza che “non ci deve mai abbandonare” e che soprattutto dobbiamo avere la capacità di trasmettere ai visitatori: spesso chi acquista una vacanza compra più che “un viaggio”, un’illusione, un sogno, che noi dobbiamo, anche se solo per pochi giorni, contribuire a realizzare: e allora e solo allora potremo dichiararci soddisfatti di avere compiuto la “nostra missione”; vendendo così il “nostro prodotto” realizzeremo un doppio profitto, soddisfacendo i nostri bisogni primari e quelli “onirici” altrui. Affinché questo avvenga tutto deve funzionare come una “macchina perfetta”, come un orologio: ciò è proprio quello che è accaduto nelle ultime ore a Taormina.

Nonostante infatti il giorno di San Silvestro il meteo non sia stato particolarmente clemente, la macchina organizzativa ha funzionato alla perfezione, sopperendo così alla mancanza di un'”atmosfera idilliaca”. Un plauso va certamente all’amministrazione, con in testa l’instancabile e “onnipresente” vicesindaco Cilona, dalla mattina alla sera “sul campo”: lo si poteva vedere già in azione la mattina del primo dell’anno in tenuta ginnica e con la “pettorina” N 1, mentre partecipava alla trentanovesima edizione della “Corri Capodanno” – Tuffo a mare e corsa (dedicata al “mitico” Chico Scimone) e in serata con “cravatta d’ordinanza” mentre rappresentava la Città in occasione del Concerto di Capodanno dell'”Orchestra a plettro Città di Taormina”, tenutosi nella spettacolare cornice della sala congressi del “San Domenico Palace Hotel” (che la direzione ha cortesemente messo a disposizione data l’inagibilità del Palazzo dei Congressi).

Taormina Ouverture 2014Ed ecco ritornare in Città i VIP: noi abbiamo incontrato il famoso comico di origini palermitane, Sasà Salvaggio; da “Striscia la notizia” a Taormina, a spasso sotto la pioggia con l’inseparabile “quadrupede”! Certamente nessuno si è annoiato e l’offerta di manifestazioni ed eventi era veramente per “tutti i gusti”: dalle funzioni religiose alle serate in discoteca, dai cenoni alle pizzette, dai presepi classici a quelli “viventi”, orchestre a plettro e Filarmoniche, tuffi a mare e gare podistiche, CioccolArt (mostra-museo dell’ arte cioccolatiera ndr).

Le fiumane di persone lungo il corso ne sono la più eclatante testimonianza: l’anno è appena iniziato e proprio oggi si prosegue alle ore 12.00 al Teatro Antico con l’esibizione dell'”Orchestra Sinfonica Siciliana”, diretta da Viktor Bockmann che ci presenterà “Ouverture 2014”.

Buon Anno e buon divertimento a tutti!

[flagallery gid=26]

© Riproduzione Riservata

Commenti