1476991_10202133729759733_384460853_nCALTAGIRONE – Si terrà a Caltagirone il 28 dicembre 2013, presso i locali di “Condivdo” in Via Sfere n° 16, la presentazione del libro “Il MUOStro di Niscemi, per le guerre globali del XXI secolo” del giornalista e peace reporter Antonio Mazzeo. “Guerre per le risorse naturali ed energetiche. Guerre per l’acqua, per il petrolio, il gas, l’uranio. Guerre per il clima e per manipolare il clima. Guerre spaziali, terrestri, marittime, subaque. Guerra per la supremazia della razza e contro le razze. Guerre per le frontiere e contro le frontiere, al terrorismo e alle piraterie, ai rifugiati e ai migranti.” ….

Presenti oltre all’autore Antonio Mazzeo anche Eleonora Corace (Il Manifesto), Manuela Scebba (Arci Amari), Ismaele Conte (La Caltagirone che si ribella) e Mamme No MUOS Caltagirone. Modera l’incontro Giuliana Buzzone (TILT!)

Vogliamo cogliere l’occasione, attraverso la presentazione del libro di Antonio Mazzeo, per aprire nuovamente un momento di confronto e dibattito soprattutto col pubblico, al fine di mantenere viva l’attenzione sulla questione MUOS e sulla necessità di una nuova politica che veda diminuire progressivamente la militarizzazione dei territori a favore di istituzioni e di strutture di cooperazione, per un Mediterraneo di pace e non di guerra, di vita e di scambio, non di morte e diffidenze. 
Invitiamo dunque a partecipare ed intervenire perchè le battaglie in solitaria non portano quasi mai ad esiti positivi, muoiono ancor prima di nascere, necessario invece è combattere pressapochismo, superficialità, omertà e inerzia, partecipando attivamente e insieme” commenta così Giuliana Buzzone, referente regionale TILT! Sicilia.

© Riproduzione Riservata

Commenti