Al consiglio comunale di Taormina DECISA S.r.l. comunica la decisione di rinunciare al progetto “Castellammare”

Decisa S.r.l. rinuncia al progetto CastellammareLa prima comunicazione che è giunta in consiglio è stata quella della società DECISA S.r.l. che ha annunciato di rinunciare al progetto inerente l ‘ex “Castello a mare”. Di particolare rilevanza è stato inoltre l’intervento del dottor Pagano, Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti che, sostanzialmente, ha espresso un parere favorevole a condizione che in base alle vigenti disposizioni normative venga seguita la corretta procedura di riequilibrio finanziario.

Il Presidente del Collegio ha voluto espressamente richiamare l’attenzione sulle troppe anticipazioni di cassa e tesoreria che portano ad accumulo di interessi passivi ed al fatto che, in base alle nuove normative vigenti, la Giunta deve proporre al Consiglio comunale i lavori di “somma urgenza”. Ricordiamo comunque che il parere dei Revisori è obbligatorio ma non vincolante, ma certamente è consigliabile attenersi ai loro pareri per poter correttamente rientrare nei parametri del sistema SIQUEL richiesto dalla Corte dei Conti. Successivamente sono stati approvati all’unanimità dal Consiglio comunale tre emendamenti proposti dal relatore e Presidente della I Commissione Dr. Salvatore Brocato.

Il primo per complessivi euro 1.300.000 così ripartiti:

  • Manutenzione del Palazzo dei Congressi € 300.000;
  • Promozioni turistiche (Natale ed altro) € 100.000;
  • Partecipazioni a Borse del Turismo € 180.000 ;
  • Mappe cartografiche istituzionali € 50.000;
  • Spese per la candidatura di Taormina quale patrimonio dell’umanità”UNESCO” € 20.000;
  • Servizi di accoglienza,sito Web e Wi Fi € 100.000;
  • Manutenzione arredo urbano € 50.000;
  • Manutenzione Piazze Centro e Frazioni € 100.000;
  • Asfaltatura strade € 200.000.

Secondo Emendamento per un totale di euro 500.000 così ripartita:

  • Manutenzione della scalinata Badia Vecchia Lotto 1 € 50.000;
  • Intervento per la fruizione dei Ruderi delle Terme Romane nel Forum(Zecca) Lotto 1 € 200.000;
  • Manutenzione ordinaria agli edifici monumentali ed Archivio storico € 100.000;
  • Manutenzione bagni pubblici € 100.000;
  • Restauro degli affreschi e quadri Chiesa di San Pancrazio I Intervento € 50.000.

Terzo Emendamento relativo ai proventi dai beni dell’Ente, l’importo di € 456.000, derivante da canoni per l’utilizzo dei parcheggi di “Lumbi ed Excelsior” da parte di ASM, destinando tale entrata per finanziare “Oneri straordinari della gestione corrente”, nella parte spesa del bilancio annuale 2013 e pluriennale 2014-2015 .

Si è poi proceduto all’approvazione immediatamente esecutiva del “Bilancio Triennale 2013-15”, che è stato esitato con successo con 9 voti favorevoli e 5 astenuti (Benigni, Composto, D’Urso, Longo, E. Raneri). Si è poi deciso che la prossima seduta consiliare si terrà sabato alle ore 17.00.

Ieri la seduta del Consiglio comunale si è aperta con un minuto di silenzio in memoria di Rosario Barbera, ex consigliere nonché assessore della prima giunta Bolognari, ai tempi di Carta ’93. Oggi in suo onore verrà allestita la camera ardente all’interno dell’aula consiliare. La redazione del giornale si stringe attorno al dolore della moglie Pina, dei figli Marco e Iunia e dei parenti tutti.

© Riproduzione Riservata

Commenti