“Dear Ludwig” è il titolo dello spettacolo, all’interno della rassegna di XXI in Scena, che debutterà al Teatro del Canovaccio di Catania il prossimo venerdì 13 Dicembre.

Foto Dear Ludwig per Redazioni WEBLo spettacolo è incentrato sulla figura di Beethoven, uno dei più grandi musicisti della storia. Un uomo disordinato e misantropo, come lo definisce il regista, ma con quell’energia che permette di toccare il cielo.

E il regista Nicola Costa, racconta così Ludwig Van Beethoven: “disordinato e misantropo, timidissimo e tormentato dall’idea di suonare in pubblico (cosa che non amava affatto), passionale e politicamente avverso a Napoleone da quando questi divenne Imperatore. Ma anche burlone, goliardico, innamorato di Giulietta, di Teresa, della campagna, della musica, soprattutto. La musica… Quella grande musa e compagna di vita senza la quale sarebbe stato sconfitto, molto prima, dalla sua stessa fragilità. Quell’energia magnifica che gli permetteva di raggiungere e toccare il cielo nonostante l’infermità legata al dramma di una malattia che non lo avrebbe mai perduto di vista, neanche quando la sua fama e la sua completezza artistica furono tali da essere considerato dagli amici, dagli altri musicisti e dagli intellettuali più esigenti come “Il Maestro”. Sulla scena, ho provato a mantenere alta l’intesa e la simbiosi tra versi e musica, tra parole e note, tra vita quotidiana e maestranza artistica, attraverso la successione degli eventi sino allo storico testamento di Heiligenstadt che, per contenuti ed estensione di pensiero, non é da considerarsi inferiore a nessuna delle sue composizioni.Il mio percorso si é concluso qui. Al suo pensiero. Al tentativo di condividere quel che di umano esisteva al di là del genio. Al di là della storia e della conoscenza. Personalmente é stato un grande onore lavorare per dar vita ad un personaggio a cui, nel corso della mia intera esistenza, ho sempre guardato come il più grande musicista della storia. A lui dedico questo spettacolo. All’Arte. A Ludwig“.

Nicola Costa si occupa da sempre di teatro. Durante gli anni della formazione ha frequentato numerosi corsi, stage e laboratori di recitazione, mimo, letteratura teatrale con Yves Lebreton, Giovanni Cutrufelli,  Lello Arena, Carmelo Vassallo, Lina Wertmuller, conseguendo il titolo “Accademico” c/o l’Accademia Internazionale Sant’Agostino di Roma (Commissione presieduta dal Direttore F. Ardizzon, coadiuvato dal Regista Pupi Avati). E’ autore e regista degli spettacoli “I segreti di Adamo ed Eva”, “Elgema” con cui vince la II Edizione del Premio Letterario Europeo di Poesia e Scrittura Teatrale di Piediluco (Terni, 2002), “Via De Logu, 30” con cui riceve la Segnalazione Speciale della Giuria della XIII Edizione del Premio Nazionale “Garcia Lorca” di Torino (2002), “La Porta”con cui vince la IV Edizione del Premio Nazionale “I Fiumi” a Venezia (2003), “Il Processo alle Intenzioni”,“Ritratto di un’Isola”, “Terra mia”e “Scacco matto al Re”. E’ inoltre vincitore del Premio “Aci e Galatea per il Teatro”(2007), ideatore per la regione siciliana di un importante progetto di teatro e legalità che circuita nelle scuole e negli istituti penitenziari e, proprioper il suo impegno civile a favore di una cultura di pace, legalità, giustizia e solidarietà sul territorio, espressa attraverso i suoi testi per il teatro, nel Gennaio 2012 riceve la nomina di Socio Onorario del “Parlamento della Legalità” e viene ricevuto a Montecit orio nella giornata della memoria. Dal 2010 è Direttore Artistico, nonché docente di recitazione ed analisi del testo c/o l’Accademia d’Arte Drammatica “Giovanni Grasso” di Catania.

Dear Ludwig

Testo e regia: Nicola Costa

Musiche: Ludwig Van Beethoven

Assistente alla regia: Maria Sara Amenta, Giada Caponetti, Luisa Sichel

Attrezzeria di scena: LenArt di Silvana Lena

Con: Gianmarco Arcadipane, Franco Colajemma, Nicola Costa, Eleonora Lipuma, Nicolò Prestigiacomo, Carmela Sanfilippo

 

13 DICEMBRE 2013, ORE 20:45 TURNO F

14 DICEMBRE 2013, ORE 20:45 TURNO A

15 DICEMBRE 2013, ORE 17:30 TURNO B

20 DICEMBRE 2013, ORE 20:45 TURNO C

21 DICEMBRE 2013, ORE 20:45 TURNO D

22 DICEMBRE 2013, ORE 17:30 TURNO E

© Riproduzione Riservata

Commenti