Undici repliche, 10.400 biglietti venduti: è questo il trionfo del musical “Biancaneve” di Mary Carapezza. Pubblico delle grandi occasioni quello che ieri, 29 novembre, ha riempito la sala del cineteatro “Politeama” di Caltagirone per l’undicesima replica del musical “Biancaneve” ideato e con Mary Carapezza, le coreografie di Claudio Licciardi, le scenografie di Giuseppe Carapezza e Giacomo Coffano. Un vero e proprio evento a cui hanno preso parte istituzioni, famiglie e bambini. Uno spettacolo di quasi due ore che ha riprodotto fedelmente il cartone animato e ha suscitato grandi emozioni tra il pubblico. Undici sono state le repliche del musical e ben 10.400 i biglietti venduti in tutto. E a vederlo è facile intuire il motivo di questo successo. Mary Carapezza è strepitosa, la sua performance convince e la sua voce è così bella da non far rimpiangere il cartone animato Disney. Una perfetta Biancaneve che recita, canta e balla assieme ai sette nani, tutti assoluti, che hanno divertito girando tra gli spettatori e i bambini. Un plauso alla matrigna la cui risata raggelante caratterizzava a pieno il personaggio. Emozionante il principe. Suprema, con tanto di maschera terrificante e guanti neri, è stata la vecchia strega che si è superata nella scena in cui regalava la mela ad una sempre ingenua Biancaneve. Un mix di energia, divertimento e bravura condiva il tutto. Bravissimi i ballerini, coadiuvati da un sempre perfetto Claudio Licciardi.

A fine spettacolo un’emozionatissima Mary Carapezza ha presentato l’intero cast. “E’ stato davveo emozionante vedere il teatro pieno, vedere la vostra partecipazione il vostro entusiasmo..dimenticare per un attimo di essere adulti, dimenticare i problemi che a volte la vita ci riserva e immergersi completamente dentro allo spettacolo: emozionarci ritornando bambini per un’ora e mezza. La vostra partecipazione è la mia più grande gioia e posso dire che anche all’undicesima replica il cuore continuava a tremare. Grazie grazie grazie” sono state queste le parola di Mary Carapezza. Un successo meritato perché la qualità e la bravura di tutti gli interpreti ha dato vita ad uno spettacolo emozionante dove la magia, quella vera, prendeva il sopravvento. I bambini si alzavano, davano le mani ai nani, alcuni si impaurivano davanti alla strega cattiva, altri addirittura piangevano davanti alla morte di Biancaneve per poi tornare a gioire quando veniva salvata dal bacio del principe.

E anch’io mi sono emozionata. Perché da piccini, ciascuno di noi vedeva il mondo così: un luogo incantato, dove bastava il bacio del Principe per far tornare tutto perfetto…. e per un’ora e mezza anch’io mi sono sentita parte integrante di quel magico mondo. Grazie Mary e grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questo bellissimo spettacolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti