Napoli: furto a tempo di record. Rubato e ritrovato l’albero di Natale della Galleria Umberto

quartieri-spagnoli-albero-1-650x443Come d’usanza a Napoli, ogni anno il 25 di novembre, ad un mese dal Natale, presso la Galleria Umberto, viene piantato dal commerciante Antonio Barbaro nella Galleria Umberto. il famoso albero di Natale, dove tutti possono lasciare le letterine e i desideri per il nuovo anno. Tale usanza viene rispettata da tutti, grandi e piccini, ma quest’anno sembra esserci un ritardo. Infatti, la presenza dell’albero è durata davvero poche ore. Alle ore 23.00 del 25 novembre, l’albero era scomparso, senza che nessuno avesse visto niente e nessuno. É mai possibile che in un luogo così centrale e frequentato come la Galleria Umberto nessuno abbia visto o sentito nulla e che non ci sia un sistema di sorveglianza ad esclusione delle telecamere? Una guardia? Un custode?

L’episodio, che ha creato un po’ di tristezza tra i bambini napoletani, è stato presto risolto, poiché nella mattinata l’albero è stato ritrovato dai carabinieri nei quartieri spagnoli e riconsegnato al proprietario dai militari. La sorpresa è arrivata dal video del furto ripreso dalla camere di sicurezza, dove si vedeva un gruppetto di ragazzini che prendevano albero e lo trascinavo insieme fuori dalla galleria, gli stessi ragazzini che al momento del ritrovamento cercavano di ostacolare la ritirata dell’albero da parte dei militari e carabinieri della zona. Forse si sarà trattata di una scommessa o forse di un gioco, piuttosto che di un furto vero e proprio. Sembra impossibile pensare che la crisi abbia condotto qualcuno persino a rubare un pino di Natale. L’importante è che ora l’albero sia tornato al suo posto e che i Napoletani possano di nuovo lasciare i propri desideri natalizi.

© Riproduzione Riservata

Commenti