Incontro Crocetta-Cisl: “pronti 300 milioni per precari”

precari-ars-250x200Entro dieci giorni il presidente della Regione Rosario Crocetta convocherà sia le imprese che i sindacati per discutere  un documento programmatico.ed arrivare a un accordo sui temi attraverso i quali passa il futuro economico e sociale dell’Isola. E’ questa la promessa di Crocetta alla Cisl al termine della dell’incontro tra governatore e la Cisl di ieri che aveva visto Settantaquattro pullman e circa settemila partecipanti da tutte le province siciliane, (di cui mille partiti solo da Catania) riunirsi in piazza a Palermo per la manifestazione indetta dalla Cicl affinché “politica, istituzioni, forze sociali mettano al centro assieme, in Sicilia, i temi della crisi e di una rottura storica con la politica fatta di risse, poltrone, sprechi, gestione clientelare e affarista della spesa”.

Il presidente della Regione ha informato la delegazione Cisl di aver recuperato 300 milioni che saranno utilizzati sul fronte dei precari.

La manifestazione si è tenuta ad una settimana di distanza da quella nazionale di Cgil e Uil per la modifica della legge di stabilità al fine di ottenere il rifinanziamento immediato della cassa integrazione e di conseguenza maggiori certezze sul futuro dei lavoratori. Secondo  segretario della Cisl la classe politica regionale è colpevole di “non voler far niente per evitare il massacro sociale nell’Isola”.

Sono state numerose le adesioni e le attestazioni a sostegno alla protesta: Confindustria Sicilia, Confartigianato, Confcooperative, Acli, Cna e Confapi regionali, Coordinamento H e numerose associazioni di volontariato per citarne alcune.

© Riproduzione Riservata

Commenti