Libreria Mondadori di Taormina e Libreventi dedicano un nuovo appuntamento alla letteratura.

locandina Augias TaorminaPresso il Palazzo dei Duchi di S. Stefano a Taormina, il 13 Novembre, alle ore 18.00, avrà luogo l’eccezionale incontro con il celebre giornalista e scrittore Corrado Augias, patrocinato dal Comune di Taormina con il sostegno di Rotary Club Taormina. Corrado Augias, con cui dialogherà il prof. Emanuele Fadda, docente di Filosofia del linguaggio e giornalista, sarà introdotto da Antonella Ferrara, Presidente di Taormina Book Festival. Dopo i saluti del Sindaco di Taormina Eligio Giardina, Augias presenterà il suo ultimo affascinante saggio “Inchiesta su Maria”, vera e propria indagine su Maria, madre di Gesù e figura tra le più enigmatiche e pregnanti della tradizione cristiana.

Questo incontro si inserisce in un più vasto panorama di incontri letterari. E’ previsto infatti l’incontro con a Taormina, il 3 Dicembre, con Gianrico Carofiglio, magistrato e noto scrittore, che presenterà il suo nuovo romanzo “Il bordo vertiginoso delle cose”, uscito appena pochi giorni fa per Rizzoli.

NOTE SULL’AUTORE: Augias, simbolo di quella che è stata definita la “tv-verità” fatta di contenuti con l’intento e l’ambizione di formare attraverso una corretta e meticolosa opera di informazione, che veicoli cultura idee e valori, ha alle spalle una ricca produzione letteraria che spazia dalla narrativa alla saggistica. Avendo dato alla luce opere di successo come “I segreti di Parigi”, “I segreti di New York”, “I segreti del Vaticano”, nel 2006 Augias ha pubblicato insieme a Mauro Pesce il saggio “Inchiesta su Gesù”, affrontando aspetti noti e meno noti della persona e del personaggio di Gesù. Nel 2013 si dedica ad una nuova impresa letteraria: nasce così “Inchiesta su Maria” (Feltrinelli), scritto a due mani con Marco Vannini, studioso di mistica e storia delle religioni. La figura di Maria viene qui scandagliata in tutta la sua umanità, come madre, pur con un destino diverso dalle altre madri, come donna tra le donne di Palestina e tra le donne presenti nei Testi Sacri, come figura depositaria di culti e fervida devozione in seno alla Chiesa, centrale nello sviluppo del pensiero cristiano e fonte di continua ispirazione per l’iconografia cristiana.

Augias è scrittore di successo di molti romanzi quali “Quel treno da Vienna” (1981), “Il fazzoletto azzurro” (1983), “Quella mattina di luglio” (1995); ha scritto anche celebri saggi come  “I segreti di Parigi” (1997), “Modigliani, l’ultimo romantico” (1999), “I segreti di New York” (2000), “I segreti di Londra” (2003), “I segreti di Roma” (2005), “I segreti del Vaticano” (2010).

Cura una rubrica di recensioni letterarie sul supplemento settimanale “Il Venerdì” del quotidiano “la Repubblica”.
Nel 2007 ha pubblicato per Mondadori “Leggere. Perché i libri ci rendono migliori, più allegri e più liberi”, un’appassionata ed argomentata difesa della lettura. Nel 2008 ha pubblicato il libro “Inchiesta sul Cristianesimo. Come si costruisce una religione”, nel quale dialoga con il docente di Letteratura cristiana antica Remo Cacitti (Università di Milano) sullo sviluppo del Cristianesimo nella storia.

Negli anni Sessanta, si è occupato di teatro sperimentale e ha scritto per il romano Teatro dei 101 “Direzione Memorie” (1966) e “Riflessi di conoscenza” (1967), entrambi interpretati da Gigi Proietti; del 1984 è invece “L’onesto Jago”.

© Riproduzione Riservata

Commenti