Al via il Festival internazionale del film di Roma

Inizia oggi l’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che  si svolgerà fino al 17 novembre. Un Festival che avrà come madrina la bella Sabrina Ferilli, protagonista della serata di apertura, e che, come ha spiegato il direttore Marco Muller, vedrà tanto cinema americano con una particolare attenzione naturalmente per quello italiano. Molte commedie, thriller, polizieschi, horror e pellicole d’azione. Il festival apre i battenti con “L’ultima ruota del carro”, la commedia all’italiana (fuori concorso) di Giovanni Veronesi  che ha per protagonista Elio Germano. Il Festival chiuderà con il kolossal cinese “Sou Duk” di Benny Chan.

Sul palco dell’Auditorium Parco della Musica, saranno tanti gli incontri fra attori e registi e il pubblico.  Jonathan Demme, Roman Coppola, Spike Jonze, John Hurt, Alex de la Iglesia e Checco Zalone per citarne alcuni. Tra gli ospiti confermati: Scarlett Johansson, Joaquin Phoenix,  Jennifer Lawrence, Rooney Mara, Jared Leto e la sua band “Thirty Seconds to Mars”, , Josh Hutcherson, Liam Hemsworthe Wallace Shawn.

Saranno 67 i lungometraggi nella selezione ufficiale, con venti opere prime o seconde. I film in concorso saranno 18, di cui 12 in prima mondiale. Tre le pellicole italiane: “Take five” di Guido Lombardi con Gaetano Di Vaio e Peppe Lanzetta; “Tir” di Alberto Fasulo e “I corpi estranei” di Mirko Locatelli con Filippo Timi. Tra i film stranieri fuori concorso: l’opera prima “Gods behaving badly” con Christopher Walken, John Turturro e Sharon Stone, “The hunger games” con Jennifer Lawrence; “La luna su Torino” di Davide Ferrario, “Song’e Napule” di Antonio e Marco Manetti, “Il venditore di medicine” di Antonio Morabito. Tra le altre pellicole in gara, “Out of the furnace” di Scott Cooper con Christian Bale, Woody Harrelson e Zoe Saldana; “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallee, con Matthew McConaughey e Jennifer Garner; “Her” di Spike Jonze con Joaquin Phoenix e Scarlett Johansson; “Blue sky bones”, opera prima di Cui Jian, pioniere della musica rock in Cina e vincitore del Premio Tenco per la musica d’autore. Presente anche il protagonista della serie televisiva Il trono di spade,  Sophie Turner,  e Douglas Booth, attore principale della serie BBC Grandi Speranze.

La Giuria Internazionale che assegna i premi ai film sarà composta dal presidente James Gray, dalla regista argentina Verónica Chen, dal regista, sceneggiatore e produttore italiano Luca Guadagnino, l’attore e produttore russo Aleksei Guskov, la regista, sceneggiatrice e attrice francese Noémie Lvovsky, il regista iraniano Amir Naderi e il regista cinese Zhang Yuan. il Premio alla carriera 2013 ai familiari del grande cineasta russo Aleksej Jurevič German, scomparso nel febbraio di quest’anno.

© Riproduzione Riservata

Commenti