Enrico Letta: la Bce taglia i tassi di un quarto di punto. Ciò porterà ad un maggiore equilibrio tra euro e dollaro.

Italian PM Enrico Letta in ParisBuone notizie per l’Italia. Durante una conferenza stampa a Dublino, assieme al premier irlandese Enda Kenny, Enrico Letta ha commentato positivamente la decisione del Consiglio direttivo della Bce, riunito a Francoforte, di tagliare il tasso di riferimento di un quarto di punto allo 0,25% dal precedente 0,50% in vigore da maggio. Ciò permetterà di riequilibrare il rapporto tra euro e dollaro, concedendo un po’ di respiro e dando una spinta alla crescita dell’economia dell’eurozona.  (Si tratta di un nuovo minimo storico per i tassi dell’Eurozona dal lancio dell’euro)

Secondo l’associazione delle banche private tedesche il taglio dei tassi avrà «un basso effetto sull’economia». Mario Draghi, numero uno della Bce, spiega che la Bce varerà Ltro (operazioni di rifinanziamento) a tre mesi, fino al secondo trimestre 2015, mentre nell’Eurozona «si registrerà una ripresa a ritmo moderato».

Il premier Enrico Letta ha commentato così la decisione: “la Bce ha a cuore le sorti della crescita e della competitività europea. E’ una scelta importante e positiva, mirata a contrastare il rafforzamento abnorme dell’euro sul dollaro, che è una delle difficoltà di questi mesi“. Avere dei tassi più bassi, secondo il premier italiano, “consentirà di continuare sulla strada degli investimenti e della crescita. E’ uno stimolo ad andare avanti sulla strada intrapresa”, ha aggiunto Letta.

Enrico Letta ha piena fiducia per il prossimo esecutivo di Berlino che sosterrà una politica economica improntata verso la crescita, sostenendo politiche europee antirecessive. “Anche la Germania capirà che è necessario che l’intera Europa cresca; se tutto il resto d’Europa va male tranne la Germania, questo non servirà neppure a lei. Sono convinto che questa considerazione farà parte delle scelte del contratto di coalizione che in Germania (Cdu e Psd) stanno facendo”, ha aggiunto Letta.

© Riproduzione Riservata

Commenti