Il Top e flop dell’undicesima giornata di serie A

Top

Immagine

CALLEJION: seconda perla a distanza di pochi giorni dello spagnolo, che spiana la strada al Napoli, e lo avvicina alla vetta.

SASSUOLO-BERARDI: prima e storica vittoria in trasferta, per la matricola emiliana,  condita dalla prima tripletta da professionista del giovane dal sicuro futuro, Berardi, sperando che resti in Italia il più a lungo possibile, visto che in passato era stato messo in nota da un certo Fergusson. Da blindare….

TONI-GILARDINO: forse cominciamo a capire le motivazioni per le condizioni eccellenti dei due centravanti azzurri. Nell’anno che porta al Mondiale i due campioni del mondo hanno trovato lo stimolo giusto per mettersi di nuovo in gioco e perché no, fare più di un pensiero ad una convocazione, nonostante la non più giovane età, visto che attualmente sono gli attaccanti italiani piu in forma. Again 2006!!!

CERCI: non poteva che essere uno dei calciatori più in forma del campionato italiano ad interrompere il record della Roma. Trascinatore e leader indiscusso.

Flop

Immagine2

BALOTELLI: È il simbolo del momento negativo del Milan, SuperMario appare svogliato e fuori forma,  normale calo? oppure le sirene londinesi sempre più insistenti stanno avendo il suo peso?

LAZIO-PECKTOVIC: irriconoscibile il crollo interno, dopo l’ottima prova di San Siro, il motivo è forse collegato al momento non troppo positivo di alcuni uomini chiave, Hernanes e Klose su tutti. Ce anche chi dice che è stato avvisato un certo Di Matteo nella capitale, sarà fantasia?

BRKCIC: da top a flop, tutto in soli quattro giorni,  mercoledì decisivo in senso positivo, domenica l’esatto contrario, l’uscita a”farfalle” costa il goal del due a zero di Ranocchia, e spiana la strada all’Inter.

© Riproduzione Riservata

Commenti