Catania: gioco d'azzardo e scommesse clandestineCATANIA – Negli ultimi giorni la polizia amministrativa e sociale si è occupata di effettuare controlli presso diversi locali ed esercizi commerciali. A seguito di questi accertamenti, la polizia ha annunciato la presenza di 4 persone a piede libero e ha deciso di elevare ben 7 verbali di illecito amministrativo per beni che raggiungono la cifra di 14.000 euro. Ha effettuato, inoltre, 10 sequestri penali e amministrativi inerenti ad alcuni macchinari adibiti al gioco d’azzardo.

Tra gli esercizi commerciali controllati dalla polizia possiamo trovare la Sala Giochi sita in Piazza Duca di Camastra, l’Autorità Giudiziaria ha deciso di deferire il titolare per avere attivato abusivamente un centro per la raccolta di scommesse. La polizia, inoltre, ha proseguito con il sequestro penale delle apparecchiature telematiche utilizzate per le scommesse e la cassa.

All’interno della Bisca clandestina di in via Iuvara le autorità legali hanno scoperto diversi soggetti intenti nel gioco delle carte e delle slot machine. I locali sono stati sequestrati mentre il titolare è stato deferito. Nel Chiosco Bar in Villaggio S. Agata sono stati emessi ben 4 verbali di illecito amministrativo per il gestore e sono stati sequestrati 2 apparecchi elettronici da gioco considerati non conformi alla normativa in vigore.

La Sala giochi sita in via Medaglie D’Oro. ha ricevuto il sequestro penale dei macchinari e del box cassa, mentre il titolare è stato deferito in stato di libertà. Il gestore del Chiosco Bar di via Playa ha invece ricevuto un verbale di illecito amministrativo. La Sala giochi di  Piazza Iolanda, infine, ha ricevuto il sequestro penale dell’attrezzatura e del box cassa, mentre il proprietario è stato deferito.

Lo scorso 27 ottobre, inoltre, era stato effettuato un controllo nella discoteca Sessantanovelune di Messina, ha visto il deferimento del gestore perchè, anche se aveva in possesso la licenza di tenere dentro il proprio locale 100 persone, al momento degli accertamenti ne erano stati trovati 700. In questo modo la sicurezza dei locali è venuta a mancare e ha compromesso l’incolumità pubblica. Inoltre, sono stati trovati all’interno della discoteca delle persone che lavoravano in nero.

© Riproduzione Riservata

Commenti