Sacro e Contemporaneo Art FestivalUltimi ritocchi al vasto e composito programma della 1° edizione del “Sacro e Contemporaneo Art Festival” che si svolgerà dal 12 al 18 Ottobre 2013 in contemporanea al Palazzo Duchi di S. Stefano di Taormina e presso il Convento Agostiniano di Forza D’Agrò. L’evento, ideato da Vincenzo D’Arrò, che ne firma anche la direzione artistica, è organizzato in collaborazione con l’associazione “Arte & Cultura a Taormina”, presieduta da MariaTeresa Papale, ed il gruppo “Paralleli Culturali”, e vede partners istituzionali – oltre ai due Comuni interessati – la prestigiosa Fondazione Mazzullo, guidata dal presidente Antonio Lo Turco, e l’autorevole Biennale di Malta insieme a sponsors di assoluto prestigio quali il Credito Siciliano, il Metropole Taormina Maison d’Hôtes, il Consorzio Val D’Agrò e, tra i Media Partners, Tele90 e Vai Taormina.

L’articolata manifestazione si aprirà presso il Convento Agostiniano di Forza D’Agrò sabato 12 ottobre alle ore 17:00 con l’inaugurazione delle sezioni “Fotografia” e “Pittura” e con la conferenza “Rapporto tra Sacro ed Arte” cui interverranno, oltre al sindaco, avv. Fabio Di Cara, Mario Bolognari – Docente di Antropologia culturale presso l’Università di Messina, Padre Andrea Dall’Asta – Direttore della “Galleria San Fedele” di Milano, Alfredo La Malfa – Presidente Fondazione La Verde La Malfa di San Giovanni La Punta, Monsignor Liborio Palmeri – Presidente DiArt (Collezione di Arte Religiosa Contemporanea) Diocesi di Trapani, Padre Marius Zerafa – Professore di Arte Sacra presso l’Università Angelicum di Roma.

Domenica 13 ottobre, alle ore 17:00, sarà la volta del quattrocentesco palazzo Duchi di S. Stefano, sede della Fondazione Mazzullo, di ospitare l’inaugurazione della sezione ”Scultura” e la conferenza su “Rapporto tra Arte e Sviluppo del territorio” cui, dopo i rituali saluti di benvenuto del sindaco di Taormina, dott. Eligio Giardina, e del presidente Lo Turco, parteciperanno Andrea Bartoli – Direttore del “Farm Cultural Park” di Favara, Mario Bolognari, Tiziana Colombera – Direttore Fondazione Gruppo Credito Valtellinese di Sondrio, Enzo Fiammetta – Direttore del “Museo delle Trame del Mediterraneo Fondazione Orestiadi” di Gibellina, Enzo Indaco – Ex-Presidente Accademia di Belle Arti di Catania, MariaTeresa Papale – Giornalista, Presidente “Arte & Cultura a Taormina”, Virgilio Piccari – Direttore Accademia di Belle Arti di Catania, Alessio Planeta – Winemaker delle Aziende Agricole Planeta di Menfi, Antonio Presti – Presidente “Fondazione Fiumara d’Arte”, Daniele Tranchida – Professore di Storia Moderna presso l’Università di Messina.

Ad esporre i propri lavori nelle varie sezioni – di cui sarà stampato il catalogo generale – un selezionato parterre di artisti quasi tutti siciliani: Filippo Andronico, Massimiliano Barbera, Michele Battaglia, Gianluigi Benanti, Saverio Bertrand, Lidia Bolognari, Agata Campanella, Andrea Chisesi, Vincenzo D’Arrò, Filippo De Mariano, Pippo Foti, Stefano Guglielmino, Luca Indaco, Rosalba Leonardi, Benedetto Poma, Tina Sgrò, Vera Terranova, Armando Vinciguerra.

MariaTeresa Papale

© Riproduzione Riservata

Commenti