Il Teatro Evolutivo offre la possibilità di esprimere la Coerenza a più livelliIl Teatro Evolutivo offre la possibilità di esprimere la Coerenza a più livelli:

  • sul piano individuale
  • sul piano del gruppo che opera insieme
  • nel rapporto tra il gruppo ed il pubblico, durante un’esperienza o uno spettacolo.

Sul piano individuale la Coerenza si esprime attraverso l’espressione dei personaggi interni.

La creazione dei personaggi nel Teatro Evolutivo richiede l’attivazione del piano mentale: i personaggi sono pensati, prima, e creati, poi, inserendo le caratteristiche funzionali al personaggio e all’attore che le interpreta. Ad un’essenza, cioè, viene data una forma e non il contrario.

Ad esempio nei personaggi troviamo alcuni dei punti di tensione individuali dell’attore che li interpreta e questo è un modo, per lui, di esprimere al massimo quella caratteristica di personalità, in modo tale da sacrificarla, depotenziandola, e dando potere alla Luce della Coscienza, che, maggiormente libera, si può esprimere.

Più l’attore esprime in modo coerente e reale quel tale personaggio, facendolo vibrare pienamente, più esprime la Coerenza nel mettersi a nudo di fronte a sé e agli altri. Se il Personaggio rappresentato non vibra, non risulta, cioè, reale e credibile a chi lo osserva, questo è un indice di incoerenza interna, cioè non si sta esprimendo liberamente quella parte di sé, ma la si sta ancora proteggendo, forse perché non pienamente accettata.

Nel Teatro Evolutivo, attraverso la rappresentazione, si esprimono anche i punti di tensione di gruppo, nei rapporti reciproci.

Interpretare tutto questo sulla scena, ne facilita la trasformazione. La consapevolezza degli attori aumenta e il frutto dell’esperienza è a beneficio della vita quotidiana.

Nel lavoro di gruppo ciascuno esprime con Coerenza la propria funzione, detto teatralmente “fa la propria parte”, sia nella vita del gruppo, che nell’esperienza scenica.

La funzione del Teatro Evolutivo consiste nel cogliere dei Messaggi elevati o attraverso la Meditazione o attraverso le Parole che ci sono arrivate dai testi della Scienza dello Spirito e dare a questi Insegnamenti una forma di vita, tramite la rappresentazione.

L’attore e il regista di Teatro Evolutivo, quindi, utilizzano i veicoli inferiori (corpo fisico, eterico, emotivo e mentale) mettendoli a disposizione della Coscienza individuale e di gruppo, in grado di accogliere e tradurre tali messaggi.

Il Teatro Evolutivo è uno strumento etico, in quanto tende a mostrare modalità di rapporti umani fondati sulle Leggi Universali, portando un contributo evolutivo.

Il frutto dell’opera creativa è offerto al pubblico: nella misura in cui toccherà la mente ed il cuore delle persone e lascerà espandere all’esterno la vibrazione emessa, il Servizio del Teatro Evolutivo sarà realizzato, con Coerenza.

© Riproduzione Riservata

Commenti