taormina-leonardo-da-vinciSe siete a Taormina, un passaggio obbligatorio è la mostra “Viaggio tra le macchine di Leonardo: il coraggio dell’impossibile” dedicata al grande genio di Leonardo da Vinci, e che sarà possibile visitare presso l’ex chiesa San Francesco di Paola, fino al 30 ottobre.

La mostra, inaugurata il 20 luglio 2013, ha già fatto registrare un boom di visitatori. Un grande lavoro che ha permesso di realizzare un vero e proprio mini tempio all’insegna di tutto l’ingegno di Leonardo. E’ stato possibile portare la mostra a Taormina grazie all’Associazione “Leonardo Da Vinci arte e cultura”. Presidente e curatore Maria Gabriella Capizzi che mi ha illustrato gli obiettivi che la mostra si è proposta e anche alcuni simpatici retroscena. “Il progetto ‘Viaggio tra le macchine di Leornardo: il coraggio dell’impossibile’, mira ad interagire con le scuole proprio per far conoscere ai più giovani il suo genio. Il progetto è iniziato a Noto tempo fa e adesso è stato spostato a Taormina. Miriamo a far conoscere Leonardo e le sue creazioni in una veste nuova, come uomo moderno. L’allestimento è stato curato dal Teatro Stabile nella qualità del dott. Di Pasquale” ha detto la Capizzi. “Sono molto soddisfatta anche della location. E’ un luogo carico di energia. A volte trovo persino delle candele spostate, tanta è la forza. Il progetto è stato benedetto dal Dalai Lama, perché io sono buddista. Porto con me un braccialetto rosso come buon auspicio” ha aggiunto.

La mostra si estende per circa 300 metri quadri. Al suo interno ci sono 35 opere realizzate in legno, metallo e stoffe dell’epoca e disposte su 11 sezioni: la guerra; la natura; l’anatomia; i codici; l’architettura; la pittura; la meccanica; l’idraulica; gli studi sul volo; il rinascimento e la matematica. Ogni sezione ospita diversi modellini. Bellissime sono le macchine esposte come la bicicletta, il carro armato, l’aliante, la macchina di Erodoto, la barca con falce, per citarne alcuni.

Vedendo la sala lo sguardo si perde trascinandoti da subito in un universo parallelo, suggestivo. Circa quattro modellini sono persino interattivi. La mostra è stata ideata pensando a tutti. Sono tantissime le riduzioni voucher per rendere accessibile a chiunque l’ingresso. Un imponente e singolare lavoro, eseguito con minuzia e con tanta passione che ti cattura sin da subito e ti mette di fronte a un mondo visionario dove a farla da padrone è l’ingegno. E del resto il genio insegna: “Io sono Leonardo Da Vinci, discepolo dell’esperienza. E sono paziente.”

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PIvMYHthTN4[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti