Un pugno in un occhio per alcuni, un’opera d’arte per altri. Il tatuaggio estremo di Cheryl Cole sta suscitando moltissime polemiche.

tatuaggio
Cheryl Cole, ex moglie del calciatore Ashley Cole e componente del gruppo femminile britannico Girls Aloud si è fatta tatuare delle rose rosse lungo tutto il fondoschiena. Cheryl è rimasta quindici ore sotto i ferri dell’esperto tatuatore giapponese Nikko Urtado, pagando la bellezza di 2mila sterline per questo trionfo di colori. Su twitter la cantante ha anche annunciato che questo rappresenta il suo ultimo tatuaggio. Giusto che sia così, del resto, è rimasto ben poco spazio per altri disegni sulla pelle.

Secondo i tabloid inglesi il tatuaggio sarebbe eccessivo e di cattivo gusto. In Inghilterra i giornali sono davvero inferociti con Cheryl Cole e la sua mancanza di gusto nell’aver scelto di tatuarsi delle rose rosse e, successivamente, di averle fatte postare sul profilo ufficiale del suo tatuatore. Così come i personaggi del mondo dello sport dovrebbero sempre dare un buon esempio, anche i vip dello spettacolo e, soprattutto nel caso della Cole, della musica, dovrebbero rendersi conto che ogni loro gesto, influenza le scelte degli adolescenti.
Queste rose rosse sul “lato B”, oltre ad essere pateticamente anti-femminile, costano tantissimo, sono dolorose nella realizzazione e saranno impossibili da rimuovere.

© Riproduzione Riservata

Commenti