Il Trapani batte il Padova per 2 a 0, il Palermo pareggia per 1 a 1 a Modena.

Eurosport - Trapani Serie B 2013-2014
Eurosport – Trapani Serie B 2013-2014

Partenza senza emozioni e senza timori per il debutto nel campionato cadetto da parte del Trapani, che conquista la prima e storica vittoria in serie B, gli uomini di Boscaglia hanno battuto meritatamente il Padova di Marcolin, in quella che era considerata la rivincita di sette giorni fa della gara di Coppa Italia.

Mattatore e migliore in campo della serata è stato Matteo Mancosu, autore di una doppietta e abile nel primo tempo a procurarsi un calcio di rigore, che però Madonia ha calciato malamente a lato.

Il match si è sbloccato nella ripresa, grazie all’attaccante sardo, bravo ad avventurarsi in un coast to coast in mezzo alla difesa veneta e freddo nel battere il portiere di casa, il raddoppio giunge nelle ultimissime battute di gara, con i veneti molto sbilanciati in avanti e colpiti in contropiede sempre da Mancosu, che quindi da stasera scrive un’altra pagina della storia del Trapani calcio, dopo il goal decisivo per la B all’ultima giornata dello scorso campionata, stasera ha realizzato i primi goal della storia in serie B del trapani.

Ancora è presto, siamo solo alla prima di campionata, ma il Trapani vuole davvero solo salvarsi?

Partenza in agrodolce invece per il Palermo, che sul finire di gara si fa raggiungere dal Modena, anche se il pari alla fine è sembrato a tutti essere il risultato più giusto.

Nel primo tempo erano i rosanero a fare di più la partita, anche se il risultato l’hanno sbloccato sul finire della prima frazione grazie ad un colpo di testa sugli sviluppi di un corner dello sloveno Andelkovic.

Nella seconda frazione di gara i rosa accusano un vistoso calo fisico, che permette ai gialloblu di rendersi più pericolosi e trascinati da un ottimo Mazzarani (che ha colpito due traverse<9 riescono a 4 minuti dallo scadere del tempo regolamentare a pareggiare con il neo entrato Surraco, bravo ad anticipare i difensori palermitani e a battere di testa l’incolpevole Sorrentino.

Mister Gattuso a fine gara non fa drammi e dichiara: questo 1 a 1 ci spingerà a lavorare ancora più duramente in vista della sfida l’Empoli.

© Riproduzione Riservata

Commenti