serie-a-campionato-2013-14Con l’anticipo di sabato delle ore 18.00 al Bentegodi, che vedrà opposti i padroni di casa e neo promossi dell’Hellas Verona al Milan, partirà ufficialmente il massimo campionato di calcio italiano, la speranza di tutti i tifosi rossoneri e che il ritorno in serie A dei gialloblù non coincida con un altro ed ennesimo “fatal” Verona, campo costato in passato ben due scudetti ai rossoneri.

La stagione che si presenta ai nastri di partenza, dovrebbe essere quella della conquista della terza stella (ufficiale) da parte della Juventus, che parte con tutti i favori del pronostico per raggiungere il tanto desiderato traguardo, i campioni d’Italia in carica affronteranno al Marassi, nell’altro anticipo di sabato previsto per le 20.45, la Sampdoria di Delio Rossi, unica squadra che lo scorso anno è stata capace di battere per due volte i bianconeri.

Molta attesa e curiosità c’è anche per l’esordio stagionale della nuova Inter targata Mazzarri, che affronterà nell’anticipo domenicale delle ore 18.00 al Meazza il Genoa allenato dall’esordiente Liverani, previsto il debutto con la nuova casacca per gli argentini Icardi e Campagnaro, ma gli occhi saranno puntati dopo la stagione “prova” sul Giovane Kovacic, chiamato alla conferma e definitiva consacrazione.

I match che si disputeranno domenica avranno inizio tutti alle 20.45, i riflettori domenicali saranno puntati principalmente sul San Paolo di Napoli, che vedrà gli uomini di Benitez debuttare davanti al proprio pubblico (previsti più di 60mila spettatori), contro il malcapitato (o almeno così dovrebbe essere) Bologna, i partenopei partono come i rivali numero uno della Juve per la conquista del titolo finale.

Gli altri incontri in programma domenica sono:
Lazio – Udinese, con biancocelesti chiamati a riscattare la deludente prova in Supercoppa;
Livorno – Roma, i toscani festeggiano il ritorno in serie A, mentre la Roma deve dare una risposta sul campo ai propri e “arrabbiati” sostenitori;
Parma – Chievo, esordio in maglia emiliana per fant-Antonio Cassano;
chiude il quadro la sfida fra il Torino e il debuttante Sassuolo di mister Eusebio Di Francesco.

Previsto per questa prima giornata di campionato anche il “monday night”, con l’interessante match del Franchi fra la Fiorentina e il Catania, da un lato la rinnovatissima e attesissima fiorentina, chiamata adesso a fare sul serio, dall’altro la collaudata “colonia” argentina del Catania, che tanto bene ha fatto lo scorso anno.

© Riproduzione Riservata

Commenti