Nel terzo turno di Coppa Italia il Trapani batte il Padova per 1 a 0. Il Palermo battuto al Barbera per 1 a 0 dall’Hellas Verona, saluta la competizione.

palermo-veronaAspettando l’Inter, sembrerebbe qualche post di facebook, o qualche tweet di un tifoso di una delle big del calcio italiano, e invece no, questo messaggio stasera, girerà sulle bacheche di parecchi tifosi del Trapani, perché se oggi l’Inter batterà (come è facile che accadrà) a San Siro il Cittadella, nel prossimo turno, previsto per il 4 dicembre pv, gli uomini di Boscaglia, affronteranno l’Inter di Mazzarri.

Nel match disputato sabato al provinciale, i granata hanno avuto la meglio sul Padova di Marcolin per 1 a 0, grazie ad un Jolly pescato nella ripresa dal neo acquista Nizzetto, che con un siluro da trenta metri su punizione ha battuto il portiere Colombi, il Trapani è riuscito a tenere il risultato bloccato sull’1 a 0 grazie anche all’ottima serata del portiere Nordi (risultato fra i migliori in campo) e di tutta la difesa, che ha saputo tenere ben a bada la reazione dei veneti e il forcing finale.

Da registrare ancora una volta l’ottima cornice di pubblico presente. Ora c’è da scommettere che parecchi trapanesi seguiranno il match fra Inter e Cittadella, sperando in un successo dei neroazzurri, perché avere la possibilità e l’occasione di giocare nella scala del calcio è un fatto che nella vita può capitare solo una volta.

Nulla da fare invece per il Palermo, che viene sconfitto ed esce di scena anche quest’anno con l’Helias Verona. Serata molto sfortunata per gli uomini di Gattuso (espulso per proteste sul finire del match), che hanno colpito ben tre legni in tutta la partita, mentre il verona è stato bravo a capitalizzare l’unica occasione dell’incontro con l’ex Luca Toni (fischiato dai suoi ex tifosi), che di testa nel primo tempo ha battuto Sorrentino. Nella ripresa i rosanero hanno provato a raddrizzare l’incontro, con l’ingresso di Hernandez, che è andato per due volte vicino al goal; nel finale i rosa, visto il gran caldo e l’assenza che si è sentita molto in mezzo al campo di capitan Barreto, hanno subito un normale calo fisico che non ha permesso loro di cambiare le sorti del match.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=IOxq_i8b9gk[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti